Notizie dal Mondo Cronaca

Gemelline nascono a tre mesi di distanza l’una dall'altra

Liana e Leonie sono venute al mondo con 97 giorni di differenza a Colonia

Print Friendly and PDF

A prima vista potrebbero sembrare due gemelline normali. Ma, in fondo, non lo sono: Liana e Leonie sono venute al mondo con 97 giorni di differenza l’una dall’altra. Il rarissimo evento è avvenuto nella maternità della Kliniken der Stadt Köln di Colonia-Holweide, in Germania, come annuncia un post su Facebook della stessa struttura sanitaria. Liana è nata il 17 novembre 2018, dopo sole 26 settimane di gravidanza e 5 giorni, con un peso di soli 900 grammi. Dopo la nascita, i medici hanno fatto in modo che il collo dell’utero della mamma si richiudesse in modo da far proseguire la gestazione della sorella Leonie, nata poi il 22 febbraio 2019 con un peso di 3,7 chilogrammi.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
16/04/2019 06:09:14


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Salvi in Pakistan i 4 alpinisti italiani travolti da una valanga >>>

Egitto, l’ex presidente Morsi muore durante un’udienza in tribunale >>>

Valanga in Pakistan, travolti quattro italiani >>>

Petroliere colpite, Riad accusa l’Iran: “Responsabile degli attentati” >>>

Germania, arrestato il killer del politico pro-migranti. È un esponente di estrema destra >>>

Maxi blackout in Argentina: milioni di persone al buio. Disagi anche in Uruguay >>>

Studente 14enne accoltella preside alla cerimonia dei diplomi >>>

Gli Usa pubblicano un video che accusa gli iraniani, ma l’armatore giapponese smentisce >>>

La polizia uccide un ragazzo afroamericano, a Memphis scoppia la guerriglia >>>

Due petroliere in fiamme nel Golfo dell’Oman: “Sono state colpite da siluri”. Salvo l’equipaggio >>>