Notizie Nazionali Cronaca

Il sottosegretario Armando Siri indagato per corruzione

Leghista, padre della Flat Tax, per gli investigatori avrebbe ricevuto una tangente da 30mila euro

Print Friendly and PDF

Il sottosegretario ai Trasporti della Lega, Armando Siri, è indagato per corruzione per una tangente da 30.000 euro. L’indagine, partita da Palermo e approdata a Roma, racconta di una complessa rete di affari che porta da un lato a esponenti delle famiglie mafiose trapanesi legate a Matteo Messina Denaro e dall’altro alla politica siciliana e nazionale. Siri, secondo i pm, si sarebbe attivato per ottenere una serie di modifiche legislative e regolamentari al sistema degli incentivi per il cosiddetto mini-eolico, dietro l’impulso di uno degli imprenditori indagati, Paolo Arata. L’indagine della Dia di Roma e delle procure di Palermo e Roma, che oggi hanno ordinato una serie di perquisizioni a varie società e persone fisiche, ruota intorno a un ex parlamentare di Forza Italia, Paolo Arata, attuale responsabile del programma della Lega per l’ambiente. E a Vito Nicastri, già “Re dell’eolico” siciliano, ai domiciliari per un’operazione speculativa nelle energie rinnovabili che aveva fatto emergere i suoi legami con Messina Denaro. Il legame d’affari tra Arata e Nicastri si sarebbe sviluppato intorno a una serie di investimenti nell’ambito delle energie rinnovabili, in particolare eolico, biometano e fotovoltaico, facenti capo ad Arata ma partecipate da Nicastri. Che, seppure prima in carcere e poi ai domiciliari, avrebbe continuato a seguire i propri affari anche in violazione delle norme sulla carcerazione preventiva.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
18/04/2019 14:30:11


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Bambino di 2 anni ucciso in casa a Milano, fermato il padre >>>

Incendio doloso a Mirandola, due morti e due feriti gravi >>>

Torna libera la ragazza che ha ucciso il padre violento vicino a Roma >>>

Scossa di terremoto di magnitudo 3.9 in Puglia, epicentro nei pressi di Barletta >>>

Incendio in una struttura sanitaria del Pescarese: due morti >>>

Scontri a Bologna per il comizio di Forza Nuova, cariche della polizia e idranti >>>

Evade dai domiciliari perché non sopporta più la moglie: ”Meglio la galera che stare a casa con lei” >>>

Strage delle studentesse in Spagna, Bussetti contro l’archiviazione: “Decisione inaccettabile” >>>

Scontri e cariche a Firenze tra la polizia e i contestatori del comizio di Salvini >>>

Diretta Facebook in autostrada: “Siamo ai 220... ”. Poi lo schianto mortale >>>