Notizie Nazionali Politica

Giro di vite su migranti e norme “spazza clan”: ecco il “decreto Sicurezza bis”

Il provvedimento contiene 12 articoli: ampio spazio al contrasto dell'immigrazione clandestina

Print Friendly and PDF

Giro di vite su immigrazione e sbarchi, e norme ’spazza clan’ per smaltire l’arretrato delle sentenze in esecuzione nei tribunali. Il Viminale annuncia il “decreto Sicurezza bis”, che nei prossimi giorni sarà presentato in Consiglio dei ministri. Il provvedimento contiene 12 articoli: ampio spazio dedicato al contrasto dell’immigrazione clandestina, con una serie di novità a cominciare dalle nuove competenze in fatto di transito nelle acque italiane, non più in capo al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ma a quello dell’Interno. 

Per quanto riguarda i salvataggi in mare, le navi di soccorritori che non rispetteranno le istruzioni operative “delle autorità SAR competenti o dello Stato di bandiera” rischieranno multe da 3.500 a 5.500 euro per ogni straniero trasportato e la revoca temporanea della licenza per le imbarcazioni battenti bandiera italiana. Per contrastare i reati associativi di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina verranno inoltre impiegati poliziotti stranieri sotto copertura (con uno stanziamento complessivo di 3 milioni di euro in tre anni) e intercettazioni preventive. Nei cortei si prevedono pene più severe per quanti si oppongano alle forze dell’ordine “attraverso l’utilizzo di scudi o altri oggetti di protezione passiva”. Vietati fumogeni, petardi e materiali “imbrattanti”, mentre i reati di devastazione, saccheggio e resistenza a pubblico ufficiale se compiuti durante una manifestazione, saranno ’aggravati’. Il provvedimento introduce la cosiddetta ’norma spazza clan’ che prevede l’istituzione di un commissario straordinario di nomina governativa “con il compito di realizzare un programma di interventi finalizzati ad eliminare l’arretrato relativo ai procedimenti di esecuzione delle sentenze di condanna divenute definitive da eseguire nei confronti di imputati liberi”. A tale scopo, con contratti a tempo determinato di durata annuale, verranno assunte 800 persone per una spesa di 25 milioni di euro.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
11/05/2019 05:58:52


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Fondi russi alla Lega, l'avvocato Meranda non risponde al pm di Milano >>>

Via libera dal Senato, il Codice rosso diventa legge: ecco che cosa prevede >>>

Manovra, ok di Conte all'idea di Di Maio per un workshop con le parti sociali >>>

Fondi russi alla Lega, Salvini: "Savoini al tavolo a Mosca? Non lʼho invitato io" >>>

Bufera Procure, Csm sospende Palamara da funzioni e stipendio >>>

Alessandra Locatelli, il neoministro che disse: "Via le foto di Mattarella dagli uffici pubblici" >>>

Governo, Conte: "Lorenzo Fontana ministro agli Affari europei" >>>

Stop alle botticelle in città, approvato emendamento in commissione >>>

Vitalizi, Di Maio: "La Cassazione ha bocciato il ricorso sui tagli" >>>

Tagli alle scorte, Salvini firma la direttiva per toglierne 49 in un anno >>>