Sport Locale Calcio (Locale)

Due nuove pedine nei sottoquota dell’Fc Castello Calcio

Si tratta del portiere Issam El Fahal e del difensore Francesco Xhafa

Print Friendly and PDF

Prosegue il proficuo e profondo lavoro di scoperta e valorizzazione dei migliori giovani locali e del comprensorio da parte dell’Fc Castello calcio, come indicato dal presidente cav. Lucio Ciarabelli. In sinergia con l’Agape 2000 di Umbertide, il responsabile del settore giovanile Luca Marini ha incontrato i due responsabili di quella società Massimo Pazzaglia e Nicola Campanelli ed hanno trovato l’accordo per far vestire la gloriosa maglia biancorossa a due classe 2002, che saranno inseriti nella rosa della prima squadra e della Juniores regionale sotto le cure di Davide Mezzanotti e di Francesco Coltrioli. Si tratta del difensore Francesco Xhafa, alto 1.88 e del portiere Issam El Fahal, anche lui di notevole stazza 1.90. I die ragazzi da questa settimana sono a disposizione dell’FC Castello calcio.

Redazione
© Riproduzione riservata
09/09/2019 18:22:48


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Calcio (Locale)

Prime conferme in casa Sansepolcro: resta il capitano Giulio Gorini >>>

Lega Pro: l'Arezzo si iscrive, il Siena no >>>

Promozione umbra: quattro nuovi giocatori per il Selci Nardi >>>

Lega Pro, per l'iscrizione Arezzo a posto con pagamenti e fidejussione >>>

Sarà Massimo Oddo a guidare il Perugia ai playout >>>

L'Arezzo femminile ingaggia il difensore Costanza Esperti >>>

Lega Pro: il presidente La Cava iscrive l'Arezzo e salda gli stipendi >>>

Promozione umbra: colpo dell'Fc Castello Sansecondo, preso il portiere Palazzoli >>>

Serie D: anche Riccardo Valori confermato dal Tiferno >>>

Eccellenza umbra: ai nastri di partenza un Sansepolcro targato Nuovarredo >>>