Notizie Locali Comunicati

Viva Monterchi Viva: "I conti del Comune non sono a posto"

"Fra disavanzo e sanzioni occorrerà trovare più di 300mila euro", dice la minoranza

Print Friendly and PDF

I conti del Comune di Monterchi non sono a posto. Anzi, tra disavanzo da rifinanziare e sanzioni nei prossimi anni sarà necessario trovare più di 300.000 € da mettere a bilancio. Inoltre non si potrà procedere a nuove assunzioni, né si potranno contrarre debiti per investimenti. A ufficializzare la notizia – che noi avevamo già preannunciato qualche settimana  – è il sindaco Alfredo Romanelli. Lo stesso che qualche mese fa – nel pieno della campagna elettorale – al contrario parlava di conti a posto e di bilanci solidi. Il Consiglio Comunale del 26 settembre, dedicato all’ormai nota pronuncia della Corte dei Conti, ha messo in luce l’evidente imbarazzo degli amministratori, costretti oggi a fare faticosamente fronte a una situazione che loro stessi hanno causato e tenuto nascosta per mesi ai monterchiesi. Ricostruiamo la vicenda anche dal punto di vista cronologico: nel 2017 la Corte dei Conti rileva un extradeficit nel bilanci 2015/16 concedendo al Comune la possibilità di rateizzare il risanamento dei conti. L’Amministrazione ha approvato in consiglio la rateizzazione ma non ha mai proceduto alla corretta riscrittura  e riapprovazione del bilancio, di fatto ignorando quanto stabilito dalla Corte. Un errore procedurale molto evidente, imputabile  nel migliore dei casi alla superficialità dell’Amministrazione, nel peggiore ad una precisa volontà di ignorare la grave situazione che si era creata in quei due bilanci. Prima del settembre 2018 la Corte dei Conti inoltra al Comune di Monterchi una richiesta di ulteriori chiarimenti di ben 10 pagine in cui si rilevano innumerevoli irregolarità negli stessi bilanci. Gli Uffici Comunali rispondono con una controdeduzione firmata dalla stesso Sindaco, ma con un grave atto di mancata trasparenza il tutto viene nascosto al Consiglio e all’opinione pubblica. Si arriva quindi alla primavera del 2019 e alla campagna elettorale con i “conti a posto” e con le conseguenti sfarzose promesse ai cittadini. Promesse che forse non era il caso di fare, visto che l’Amministrazione era perfettamente al corrente del reale stato dei conti. Se così non fosse la situazione sarebbe ancora più grave, perché un amministrazione che non si accorge di fatti di questa portata evidentemente non è in grado di gestire la cosa pubblica.  Ad agosto la Corte dei Conti delibera che il Comune di Monterchi dovrà recuperare il disavanzo di circa 250.000 € e pagare una sanzione di circa 56.000 € per aver violato il patto di stabilità. Il Comune non potrà indebitarsi e nemmeno assumere personale. Insomma, i conti non sono per niente a posto e a farne le spese saranno i monterchiesi. Per adesso sono state tagliate, tra le altre, risorse alla Polizia Municipale, all’Istruzione e al Diritto allo Studio,alle Attività Culturali, allo Sport e Tempo Libero. Settori strategici che necessiterebbero oggi  più che mai di risorse e idee, ma che invece vengono impoveriti per fronteggiare un dissesto che è tutto da imputare alla superficialità e alla scarsa competenza dell’Amministrazione Comunale. Il sindaco, in modo sconcertante,  ha affermato in consiglio di aver saputo di questa vicenda dopo le elezioni e che la controdeduzione da lui firmata – che smentisce la sua versione -  è dovuta al fatto che lui non può leggere sempre quello che firma! Noi crediamo invece che per amministrare il nostro paese serva attenzione, passione,  competenza e trasparenza.  Tutte doti finora  mancate agli Amministratori.

Massimo Bruschi – Lorenzo Minozzi (nella foto) – Gloria Pettinari

Gruppo Consiliare Viva Monterchi Viva

Redazione
© Riproduzione riservata
11/10/2019 06:40:48


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

'Due Mari', il Ministro De Micheli presto di nuovo ad Arezzo per l'incontro su E78 >>>

Usl Umbria 1, cordoglio per la morte di Fabrizio Ciappi >>>

Silvia Chiassai Martini ringrazia il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella >>>

Interrogazione e Comunicato su voragine in via Gramsci a Città di Castello >>>

"I lavori fatti hanno salvato la Toscana dall'alluvione" >>>

Città di Castello, il vicesindaco Michele Bettarelli annuncia le dimissioni >>>

Due umbre tra le finaliste di Miss Blumare 2019: Sofia Minchiatti ed Eva Bettini >>>

“Il Gonfalone d’Argento a Bennati per le sue tante vittorie che hanno dato lustro alla Toscana” >>>

Tartufai aretini indignati e in rivolta >>>

Bagno di Romagna, scatta l'ordinanza "botti": deroga solo per Capodanno >>>