Notizie Locali Cronaca

Viaggiano sulla A1 con 100mila euro di cocaina in auto: coppia in manette

Da Firenze era partita la diramazione di ricerca di un Golf, fermato poi ad Arezzo

Print Friendly and PDF

La segnalazione era partita addirittura da Firenze, seppure sono poi stati fermati ad Arezzo: viaggiavano sulla A1 con 100mila euro di cocaina nascosta all’interno della vettura. Bloccati all’altezza di Lucignano dalla Polstrada: in auto mezzo chilo di cocaina ben nascosta. Il Centro Operativo Polstrada di Firenze aveva diramato le ricerche di una Golf: per individuare il mezzo sono state impiegate tre pattuglie, tra la sottosezione di Battifolle e il distaccamento di Ponte a Poppi. A bordo c'era un 30enne di Foggia, una 40enne di origine polacca e il suo bambino di appena 4 anni. La droga era ben nascosta nella borsa della donna. Per i due sono subito scattate le manette, mentre il bimbo non si è accorto di nulla, poiché gli agenti si sono messi a giocare con lui nell’attesa dell’arrivo in caserma di sua zia, cui è stato affidato.
 

Redazione
© Riproduzione riservata
20/01/2020 18:00:41


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Da diversi mesi maltrattava la convivente, denunciato un cittadino tunisino >>>

Anghiari, ciclista aggredito da due cani di grossa taglia >>>

Primo decesso per Coronavirus a Umbertide >>>

Covid-19: morto un uomo di Città di Castello >>>

Ragazza aretina bloccata in una nave da crociera alla Bahamas >>>

Era originario di Sansepolcro il manager morto nell'incidente sulla A1 a Firenze >>>

Primo caso di coronavirus a Montone >>>

Coronavirus: rialzo dei positivi (27) in provincia di Arezzo, nessun ricoverato >>>

San Giustino: 46enne affidato in prova non rispetta le prescrizioni, arrestato >>>

Occhio alle truffe: falsi volantini affissi sui portoni del palazzi >>>