Notizie Locali Cronaca

Arrestato spacciatore di origine tunisina, dovrà scontare due anni di carcere

Operazione portata a termine dai carabinieri della Stazione di Arezzo

Print Friendly and PDF

Nella giornata di ieri i carabinieri della Stazione di Arezzo hanno arrestato un uomo di origini tunisine, classe 1977, pluripregiudicato per spaccio di sostanze stupefacenti nella città di Arezzo. Nel corso di uno specifico servizio finalizzato al controllo del territorio nel centro cittadino per la prevenzione e la repressione delle attività delittuose, i militari hanno rintracciato e fermato l’uomo, riconosciuto dagli stessi come noto spacciatore di droghe pesanti, e gli hanno notificato un ordine di carcerazione del Tribunale di Arezzo. L’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Arezzo, dove dovrà scontare la pena di due anni di reclusione per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Redazione
© Riproduzione riservata
12/02/2020 14:45:39


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Sequestrati in Valdarno oltre 450 chilogrammi di tabacco di contrabbando >>>

Noleggia l'auto a Catania, ma non la restituisce: sequestrata a San Giustino >>>

Maltempo nell'Aretino, piante cadute e raffiche di vento fino a 110 chilometri orari >>>

Nuovo intervento chirurgico per la 62enne ferita nell'incidente sulla E45 >>>

Covid-19: in Umbria 29 nuovi positivi e 22 guarigioni >>>

Corciano: tenta di dare fuoco alla madre, che si salva fingendosi morta >>>

Covid-19, altri 16 nuovi casi in provincia di Arezzo >>>

Anziana truffata in provincia di Lecco: gli autori fermati ad Arezzo dalla Polstrada >>>

Incidente stradale a Montevarchi: ferita una 42enne di Terranuova Bracciolini >>>

Frontale a Ponte Buriano: grave un 29enne trasferito a Firenze col Pegaso >>>