Notizie Locali Cronaca

Tragedia in Val Gardena: imprenditore aretino perde la vita sulle piste da sci

Si tratta di un 76enne: avrebbe perso il controllo degli sci a seguito di un malore

Print Friendly and PDF

Tragedia sulle piste da sci della Val Gardena: perde la vita un 76enne imprenditore aretino. L’episodio stamani attorno alle 10: la vittima è Alfredo Marconi, originario di Cortona, proprietario della concessionaria Euroauto di Camucia. Secondo una prima ricostruzione l'incidente si sarebbe verificato a causa di un malore che avrebbe colto il cortonese mentre scendeva con gli sci lungo la pista di coppa del mondo 'Saslong', riportando ferite importanti al viso e alla testa nonostante avesse il casco di protezione. A nulla sono serviti i tentativi di rianimazione da parte dei sanitari giunti sul posto: il 76enne è deceduto sul posto. Sulla vicenda stanno cercando di far chiarezza i carabinieri giunti subito sul posto.

Redazione
© Riproduzione riservata
16/02/2020 17:58:14


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

E' salito a 18 il numero dei frati positivi al Covid-19 ad Assisi >>>

Bibbiena, morto dopo una lunga malattia l'ex assessore Fabrizio Piantini >>>

Città di Castello: badante abbandona inferma e le ruba gioielli e biancheria >>>

Maxi controllo nel Valdarno Aretino: denunciate quattro persone >>>

Si finge funzionario di una rivista che non esiste: denunciato truffatore >>>

Città di Castello: domenica di controlli, quella di ieri, lungo la 257 Apecchiese >>>

Monte San Savino: cani incastrati in una tubazione per inseguire un istrice >>>

Covid-19: sono 9 i nuovi casi registrati nell'Aretino >>>

Assisi, basiliche aperte e messe regolari >>>

Incidente mortale vicino a Rapolano Terme: vittima un 51enne di Monte San Savino >>>