Notizie Locali Politica

Ponte Buriano Arezzo: in meno di un anno ottenuti i finanziamenti

Chiassai: “Merito di tenacia e duro lavoro per un’opera da oltre 14 milioni di euro”

Print Friendly and PDF

“Per la prima volta la Provincia si è interessata concretamente a Ponte Buriano riuscendo nell’impresa storica di ottenere i finanziamenti, grazie ad una grande perseveranza e determinazione. È la dimostrazione che se si amministra veramente per il bene del territorio si possono raggiungere obiettivi fondamentali, addirittura in un momento in cui l'ente Provincia è fortemente in difficoltà dal punto di vista economico.

Ho raggiunto l’obiettivo prioritario del mio mandato come Presidente della Provincia che mi sono presa in carico appena eletta. La considero una grande vittoria, senza precedenti, raggiunta in meno di un anno. Non mi ha fermato la caduta del Governo Conte 1, né i cambiamenti politici conseguenti, ma ho continuato ad insistere nell’interesse della nostra provincia.

Dopo aver coinvolto tutti i Ministeri interessati,  sono riuscita ad avere anche l’appoggio dello stesso Presidente del Consiglio dei Ministri, arrivando  finalmente alla ratifica di un accordo per la realizzazione del ponte provvisorio e della progettazione del nuovo ponte e della viabilità alternativa, con un primo stanziamento di 3,4 milioni di euro e l’impegno da parte del Mit di destinare nei prossimi anni la restante cifra.

 Nell’incontro del 18 luglio scorso presso la sede della Presidenza del Consiglio dei Ministri, eravamo giuntia all'accordo per lo stanziamento di 14,6 milioni per la realizzazione del ponte provvisorio, del ponte definitivo e della relativa viabilità, oltre al restauro del manufatto storico a carico del Mibac, che sarebbe stato destinato solo al passaggio pedonale. Eravamo pronti a chiudere la questione con la ratifica di tutte le risorse a disposizione già prima di agosto.

Purtroppo, la caduta del Governo e il cambio politico ai vertici dei Ministeri, ha portato a incomprensibili e preoccupanti ostacoli all’accordo raggiunto. Il Ministero della Coesione territoriale e Mezzogiorno, non è stato più disponibile a stanziare tutte le risorse che erano state già individuate e promesse dalla precedente Ministro,  non ritenendo una priorità intervenire su Ponte Buriano. Siamo dovuti ripartire da capo, e ancora grazie all’appoggio del Presidente del Consiglio, è stato faticosamente trovato un nuovo accordo, non certo soddisfacente come il precedente perché lo stanziamento previsto avverrà in più anni, ma comunque determinante per risolvere le criticità subite per anni dalla comunità e dal territorio.

Non è stato facile, non potendo contare sull’appoggio partitico della maggioranza di Governo, continuare a percorrere la strada intrapresa per la concretizzazione di un progetto fondamentale e urgente per il collegamento tra le vallate, l’economia di una provincia e la qualità della vita dei cittadini residenti. In meno di un anno, senza l’appoggio di un Governo “amico”, la Provincia di Arezzo oggi ci è riuscita. Ringrazio sentitamente il consigliere provinciale Angiolino Piomboni, delegato alla vibilità, edilizia, patrimonio e pianficazione territoriale, per il duro lavoro portato avanti sempre al mio fianco, dall’inizio alla fine, dando un supporto tecnico fondamentale”. 

Redazione
© Riproduzione riservata
17/03/2020 19:17:49


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Torna a riunirsi il consiglio comunale di Città di Castello >>>

Mascherine gratuite in Toscana, dal 5 giugno al via la distribuzione in edicola >>>

Cortona, incontro con i titolari delle agenzie di viaggio >>>

Partiti i lavori per la nuova rotatoria in via Marconi a Montevarchi >>>

Il segretario del Pd di Città di Castello risponde a quello della Lega di Umbertide >>>

Arezzo, Marcello Comanducci lascia la giunta: non è più assessore >>>

Fase due, ripartiti i lavori per la scuola dell'infanzia “Marcella Monini” di Umbertide >>>

Bagno di Romagna: ulteriori misure a sostegno del tessuto sociale ed economico >>>

Altotevere escluso dalla campagna di comunicazione "Umbria bella e sicura" >>>

Cortona e il rilancio turistico, comune vara la strategia >>>