Notizie Locali Politica

Bagno di Romagna: apertura di un conto corrente comunale per donazioni di solidarietà alimentare

Lo scopo é quello di sostenere le famiglie ed i cittadini in difficoltà

Print Friendly and PDF

Il Comune di Bagno di Romagna ha attivato un conto corrente dedicato a ricevere donazioni per sostenere le famiglie ed i cittadini in difficoltà.

Lo ha comunicato il Sindaco Marco Baccini ai propri cittadini evidenziando come una delle problematiche più sensibili nella gestione dell’emergenza riguarda il sostegno alle famiglie ed ai cittadini della nostra Comunità che hanno visto aggravarsi le proprie condizioni economiche ed hanno bisogno di sostegno.

Quale ulteriore iniziativa di sostegno economico e di vicinanza sociale – dichiara il Sindaco – abbiamo attivato un conto corrente intestato al Comune di Bagno di Romagna che serve a raccogliere donazioni per sostenere le famiglie in difficoltà della nostra Comunità.

Le donazioni, che sono detraibili in sede di dichiarazione dei redditi del donante, serviranno per ampliare il plafond a disposizione del Comune per erogare contributi di sostegno economico, in via prioritaria per mezzo di buoni spesa. 

In questa direzione – precisa Marco Baccini – abbiamo già istruito 57 richieste di sostegno. Le domande accettate hanno assorbito una somma complessiva di circa € 12.000 e, prevedendo che la situazione di crisi economica sarà lunga e altrettanto pesante, sarà ragionevolmente necessario ricercare risorse per ampliare la somma a disposizione del Comune che ammonta ad € 23.000.

Ci rivolgiamo quindi a tutti coloro che hanno disponibilità ed interesse a sostenere la nostra Comunità, per indirizzarli a convogliare le azioni di solidarietà in donazioni sul conto corrente dedicato del Comune che, avendo una visuale complessiva della nostra Comunità, è in grado di individuare e sostenere i cittadini e le famiglie in situazioni di maggior necessità. 

Nella causale dell’eventuale bonifico la dizione “SOLIDARIETÀ ALIMENTARE EMERGENZA CORONAVIRUS”, che serve anche ai fini della detraibilità. Qui di seguito il codice IBAN: IT30 Z030 6913 2981 0000 0300 158

Sin d’ora – dichiara il Sindaco di Bagno di Romagna – ringrazio con riconoscenza tutti coloro che vorranno fornire un sostegno alla nostra Comunità in un momento in cui la solidarietà e l’unità sociale sono quelle pietre angolari che ci rendono sicuri e non ci fanno sentire soli.

Questo viene ancor prima della gestione della ripresa economica delle aziende e del sostegno ai posti di lavoro, che rimangono comunque i migliori ammortizzatori sociali per la vita di una Comunità. Ma, riportando le parole semplici ed autentiche di un nostro concittadino con cui ho scambiato qualche parola oggi, “finché c’è vita per campare, l’economia in qualche modo la riavviamo”. È con questo spirito che questa iniziativa mira a sostenere le famiglie della nostra Comunità per preservare quelle che rappresentano un mattoncino fondamentale di ogni società ed una pietra angolare di ogni progresso.

Redazione
© Riproduzione riservata
08/04/2020 09:38:41


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Torna a riunirsi il consiglio comunale di Città di Castello >>>

Mascherine gratuite in Toscana, dal 5 giugno al via la distribuzione in edicola >>>

Cortona, incontro con i titolari delle agenzie di viaggio >>>

Partiti i lavori per la nuova rotatoria in via Marconi a Montevarchi >>>

Il segretario del Pd di Città di Castello risponde a quello della Lega di Umbertide >>>

Arezzo, Marcello Comanducci lascia la giunta: non è più assessore >>>

Fase due, ripartiti i lavori per la scuola dell'infanzia “Marcella Monini” di Umbertide >>>

Bagno di Romagna: ulteriori misure a sostegno del tessuto sociale ed economico >>>

Altotevere escluso dalla campagna di comunicazione "Umbria bella e sicura" >>>

Cortona e il rilancio turistico, comune vara la strategia >>>