Notizie Locali Attualità

Un tuffo in sicurezza e doccia igienizzante alle Piscine Pincardini di Sansepolcro

Il titolare, Marco Pincardini: "Siamo in grado di ospitare 170 persone contemporaneamente in vasca"

Print Friendly and PDF

Segnaletica a terra con percorsi quasi obbligati. Cartellonistica ben visibile con le varie raccomandazioni e ingresso in vasca consentito solamente previa doccia igienizzante. Con l’ordinanza della Regione Toscana hanno potuto riaprire anche le piscine, seppure dovranno attenersi ad un disciplinare piuttosto rigido. In provincia di Arezzo le Piscine Pincardini di Sansepolcro sono un’istituzione, oltre che essere l’impianto più grande del centro Italia. Con Marco Pincardini, che rappresenta la terza generazione, abbiamo fatto un tour all’interno dell’impianto che ospita la piscina olimpionica. “Noi siamo fortunati perché abbiamo una struttura ampia che al tempo stesso consente l’ingresso a molte persone – afferma il titolare Marco Pincardini – ma dobbiamo mantenere delle linee guida che sono il rispetto di un metro di distanza; nella nostra zona bar, invece, abbiamo creato un percorso che i clienti dovranno seguire mantenendo comunque il distanziamento. Plexiglass protettivo davanti a tutte le casse presenti nel parco di 3500 metri quadrati: ci siamo dotati anche del misuratore della temperatura; strumento consigliato per le piscine ma non obbligatorio. In tutta la struttura e nel solarium le persone dovranno essere distanti almeno un metro e mezzo fatta eccezione dei congiunti”. Tante le curiosità di questo impianto inaugurato nel luglio del 1965: parco acquapark che ospita pure trampolini e acquascivoli. “Anche qua è stato predisposto tutto un percorso obbligato con della segnaletica orizzontale: ognuno, in pratica, dovrà attendere il proprio turno”. E poi continua. “Per gli spazi nella pineta - puntualizza – tavoli, sedie e ombrelloni verranno distanziati di almeno cinque metri: l’accesso in acqua sarà garantito solo ed esclusivamente passando dalle docce; avremo delle postazioni igienizzanti in tutta la piscina ma soprattutto all’ingresso delle vasche. Una volta in acqua si dovrà mantenere una distanza di circa 7 metri quadrati a persona: qua c’è una vasca olimpionica di 50 metri per 24, quindi, diciamo che in tutta tranquillità possiamo ospitare in acqua insieme tra le 160 e le 170 persone”. Ultimi giorni di lavori per mettere tutto a puntino. “La preparazione e l’arrivo all’apertura stagionale di un impianto grande come il nostro necessita di molto tempo, manutenzione e regole – conclude Pincardini – ma nonostante le varie difficoltà legate all’emergenza, la nostra vittoria sarà quella di riuscire ad aprire con qualche giorno d’anticipo, inaugurando la stagione per mia volontà nel giorno in cui nacque mio padre Renato: un modo per augurarmi una bella estate”.

Redazione
© Riproduzione riservata
29/05/2020 19:43:24


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

Giulio Berruti e Maria Elena Boschi al centro del gossip >>>

La E78 nel Dl Semplificazioni per il suo completamento >>>

Coronavirus, creato a Città di Castello il robot che sanifica grandi ambienti >>>

Ritorna il volo Ryanair da e per Malta dall’aeroporto internazionale di Perugia >>>

Fioritura di Castelluccio, servono soluzioni definitive e sostenibili e non interventi spot >>>

La Banca Popolare di Cortona dona un’ambulanza alla Misericordia di Camucia >>>

Venerdì 3 luglio l'inizio delle corse di Baschetti Autoservizi per la riviera adriatica >>>

Acqua della Diga di Montedoglio cara come l'oro: protestano gli agricoltori della Valtiberina >>>

"Grazie per il tricolore": il presidente della Repubblica scrive a Nonna Lisa Zappitelli >>>

Cantone a Perugia assume la guida della Procura >>>