Notizie Locali Politica

Valchiria Do’ e’ il nuovo amministratore unico di “Farmacie Tifernati”

Bacchetta:”una nomina ispirata a criteri di competenza, esperienza e professionalità"

Print Friendly and PDF

La dottoressa, Valchiria Do’, 68 anni, medico ospedaliero in pensione, già responsabile dell’U.O. di Cardiologia, è il nuovo Amministratore Unico della società “Farmacie Tifernati srl di Città di Castello (“partecipata” interamente pubblica del comune): succede a Lazzaro Gaudenzi Fiorucci che era stato nominato nel gennaio 2014 e riconfermato per il triennio dal 2017 al 2020. Lo ha comunicato il sindaco, Luciano Bacchetta, nel corso della seduta di giunta comunale di ieri. L’articolo 50, c. 8, del d.lgs. n° 267/2000 (TUEL) attribuisce al sindaco la competenza in tema di nomina, designazione e revoca dei rappresentanti del comune presso Enti, Aziende e Istituzioni sulla base degli indirizzi espressi dal Consiglio Comunale. “Una nomina ispirata a criteri di competenza, professionalità e conoscenza della macchina pubblica in un settore strategico per gli equilibri economico-finanziari dell’ente di grande impatto sociale che nel corso degli anni è cresciuto in termini di risultati e autorevolezza. La dottoressa Do’ che conosciamo bene per essere stata a lungo punto di riferimento della cardiologia dell’ospedale di Città di Castello si è distinta anche per la sua attività nell’associazionismo e volontariato alla guida ai massimi livelli del Kiwanis che ha affiancato e supportato spesso in termini concreti il comune nel corso di numerose iniziative di solidarietà e vicinanza alla popolazione soprattutto in occasioni di emergenza. Siamo certi che saprà trasmettere in questo nuovo ed importante incarico tutta la sua competenza, dedizione e umanità che l’hanno sempre contraddistinta nei vari ambiti lavorativi e sociali dove ha operato con successo. All’amministratore unico uscente, Lazzaro Gaudenzi Fiorucci, a nome della giunta, la più sentita gratitudine per il positivo lavoro svolto nei due mandati unitamente al direttore Luca Mancini e ai dipendenti delle farmacie comunali”. E’ quanto dichiarato dal sindaco, Luciano Bacchetta, nell’ufficializzare la nomina della dottoressa Valchiria Do’ al vertice delle farmacie tifernati unitamente alla conferma della dottoressa, Marcella Petruzzi, quale Revisore Unico della “partecipata”. La dottoresa Do’ subentra alla guida delle Farmacie comunali nel momento in cui si è registrato un considerevole aumento di fatturato nel 2019: il volume economico è passato da 4.387.600 a  4.544.975  registrando un utile di 129.015 euro. “Farmacie comunali – precisano il sindaco Luciano Bacchetta e l’assessore al Bilancio, Vincenzo Tofanelli - hanno dimostrato di essere una società estremamente competitiva sul libero mercato ed in grado di garantire un servizio sul territorio di altissimo livello. In questo periodo di emergenza Covid-19 ha inoltre messo in piedi iniziative di grande impatto sociale che si sono concretizzate con la donazione di un letto specifico per la rianimazione nonché messo a disposizione del COC e 3600 mascherine a tutela delle fasce più deboli.” “Le tre farmacie comunali (ubicate a Cerbara, Città di Castello e Cinquemiglia) sono un patrimonio della nostra comunità e come tali vanno tutelate e rafforzate nell’interesse dei Tifernati. Un grazie a tutti al direttore e ai dipendenti che hanno dimostrato attaccamento al lavoro, serietà, responsabilità e professionalità in un contesto operativo difficile come quello che stiamo attualmente vivendo”.

VALCHIRIA DO’. 68 anni, nata a Lussemburgo, residente a Città di Castello, ha vissuto a Spello, si è diplomata al Liceo Classico di Foligno e poi laureata nel 1978 all’Università degli Studi di Perugia, Medicina e Chirurgia, specializzata in Chirurgia e malattie cardiovascolari. Nel 1981 ha iniziato l’attività professionale in qualità di medico cardiologo presso l’Unità Operativa dell’ospedale di Città di Castello.  Dal 2000 al luglio 2014 (anno del pensionamento) Responsabile Unità Semplice – Servizio di Riabilitazione Cardiologica presso l’Unità Operativa dell’ospedale di Città di Castello. Iscritta all’associazione Kiwanis Club International Città di Castello dal 1996, ha ricoperto la carica di Governatore Distrettuale Italia-S.Marino. Alla guida del service tifernate si è distinta assieme ai soci e al consiglio per numerose iniziative di carattere culturale ed umanitario in favore della città e delle popolazioni colpite da calamità naturali come in occasione della consegna di una unità abitativa prefabbricata in legno al Comune di Norcia e aree terremotate della Valnerina quale sede della locale Protezione Civile.

Redazione
© Riproduzione riservata
08/08/2020 09:11:32


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Nuova giunta della Regione Toscana: Ceccarelli e De Robertis fuori dai giochi? >>>

Magazzino comunale di Bagno di Romagna all'asta >>>

Un nuovo impianto sportivo polifunzionale sarà realizzato a Levane >>>

Tutte le preferenze dei candidati alle amministrative di Arezzo >>>

Congresso del Pd in Umbria, Anna Ascani appoggia Tommaso Bori >>>

Sopralluogo della Regione Umbria per il rilancio di Villa Montesca >>>

Quale futuro politico per Sansepolcro? >>>

Mercoledì 30 settembre torna a riunirsi il consiglio comunale di Sansepolcro >>>

La candidata Maria Cecchetti della Lega ringrazia gli elettori >>>

Accordo quadro da 2 milioni di euro per la manutenzione delle strade a Città di Castello >>>