Notizie dal Mondo Cronaca

“Nel laboratorio di Wuhan c’erano pipistrelli vivi”

Lo scoop australiano mette in imbarazzo Pechino

Print Friendly and PDF

L'Istituto di Virologia di Wuhan ha tenuto pipistrelli vivi in gabbia. Lo rivela SkyNews Australia in base a un inedito filmato, di cui è entrata in possesso, girato all'interno della struttura. Immagini che smentirebbero la versione dell'Oms che aveva bollato l'ipotesi come "cospirazionismo". SkyNews Australia precisa che si tratta del video ufficiale - in cui si vedono addetti che nutrono i pipistrelli - dell'Accademia cinese delle scienze, girato in occasione del lancio del laboratorio di biosicurezza nel maggio del 2017. Il filmato di 10 minuti, intitolato «Il team di costruzione e ricerca del laboratorio Wuhan P4 dell'Istituto di virologia di Wuhan, Accademia cinese delle scienze», celebra il completamento della struttura e presenta interviste con i suoi principali scienziati del laboratorio di livello 4, il più alto in termini di sicurezza mai realizzato in Cina, grazie al sostegno della Francia. Si parla di precauzioni «di massima sicurezza» in atto in caso di «incidente» e degli «intensi scontri» con il governo di Parigi durante la sua costruzione. Il rapporto dell'Oms sull'origine della pandemia non ha citato la presenza di pipistrelli all'Istituto della città dove per primo è stato registrato il Covid-19, mentre negli allegati c'è stata la menzione della possibilità di ospitare gli animali. «La stanza nella struttura P4 può gestire una varietà di specie, incluso il lavoro sui primati con SARS-CoV-2», si legge. Lo zoologo Peter Daszak, che ha fatto parte della missione Oms a Wuhan, ha affermato che era una cospirazione suggerire che i pipistrelli fossero allevati all'Istituto di Virologia. In un tweet di dicembre 2020 scrisse che «nessun pipistrello è stato inviato al laboratorio di Wuhan per l'analisi genetica dei virus raccolti sul campo: raccogliamo campioni di pipistrelli, li inviamo al laboratorio. Rilasciamo i pipistrelli dove li catturiamo!». Questo mese, Daszak è sembrato ritrattare, ammettendo che l'Istituto potrebbe aver ospitato pipistrelli e di non averlo mai chiesto. Daszak è stato aspramente criticato per gli stretti rapporti con Shi Zhengli, la 'Bat Woman" dell'Istituto, nota per aver raccolto oltre 15.000 campioni di virus da pipistrelli. Shi Zhengli, dal canto suo, ha negato ancora una volta che l'Istituto di Virologia di Wuhan possa essere all'origine della pandemia del Covid-19 a causa di una 'fuga' del virus. "Come posso offrire prove su qualcosa di cui non ci sono prove?", ha dichiarato la scienziata cinese.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
16/06/2021 05:25:13


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Croazia, si ribalta un autobus in autostrada: almeno 10 morti e 30 feriti >>>

Usa, serial killer muore mentre è in attesa dell'esecuzione >>>

Ungheria, trentamila persone in marcia al Gay Pride di Budapest >>>

La Sierra Leone abolisce la pena di morte >>>

Ecdc-Oms, variante Delta è dominante in Europa >>>

Migranti: in 230 saltano la barriera Melilla ed entrano in Spagna >>>

Ambiente: Iea, emissioni CO2 verso massimo storico nel 2023 >>>

L’Unesco toglie il porto di Liverpool dalla lista dei siti patrimonio dell’umanità >>>

Emergenza piogge in Cina, 200mila evacuati e 25 morti >>>

Pegasus: anche il presidente Macron nella lista dei probabili spiati >>>