Sport Locale Automobilismo (Locale)

I citernesi Marco Piccinelli e Andrea Rubellini vincitori di classe al Rally del Casentino

Al quarto tentativo, centrano l'obiettivo con la Renault Clio Rs

Print Friendly and PDF

Obiettivo meritatamente centrato al quarto tentativo. I citernesi della Melisciano Corse di San Giustino su Renault Clio Rs, Marco Piccinelli al volante e Andrea Rubellini navigatore, hanno vinto la classe N3 (fino a 2000 di cilindrata) del gruppo N alla 41esima edizione del Rally Internazionale del Casentino, disputatosi per l’intera giornata di sabato scorso, 3 luglio, con partenza e arrivo a Bibbiena. Un’affermazione limpida, costruita con raziocinio e con una tattica di gara che ha dato ragione ai due piloti altotiberini, i quali nel primo giro di prove, con le modifiche apportate all’assetto della vettura, sono rimasti abbastanza “abbottonati”, subendo un distacco di una ventina di secondi dai più autorevoli fra i diretti rivali, Stefano Fabiani ed Emanuele Bucarelli, anch’essi su Clio. Con la differenza che Piccinelli e Rubellini si sono ritrovati senza freni, ma un vero e proprio miracolo di meccanici e assistenti ha consentito loro di recuperare terreno nel secondo giro e di portarsi in testa, seppure con un lieve vantaggio. Un ultimo lavoro degli assistenti e poi l’attacco decisivo di Piccinelli nella prova di Corezzo, al termine della quale il margine sull’altro equipaggio si è dilatato in misura netta, con un ulteriore ritocco nella prova finale notturna della Crocina. I 100 chilometri di speciali sono stati coperti con il tempo di un’ora, 19 minuti e 5 decimi; alla fine, il vantaggio su Fabiani e Bucarelli è stato di 52”8. “Dopo due secondi posti e un ritiro, è arrivata finalmente questa grande soddisfazione al Rally del Casentino – ha dichiarato Piccinelli – ed è stato il frutto di un importante lavoro di equipe poi tradotto nel momento della gara”. Rubellini elogia Piccinelli e non solo: “Marco è stato bravissimo nel cogliere il momento giusto per premere sull’acceleratore e a quel punto solo una sgradita sorpresa avrebbe potuto toglierci il primo posto di classe. Ringraziamo la scuderia Melisciano Corse, il presidente Roberto Piomboni, i nostri sponsor e anche i parenti che ci hanno seguito assieme al fedele amico Mauro Polcri”.     

Redazione
© Riproduzione riservata
05/07/2021 22:35:10


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Automobilismo (Locale)

Gare di auto e un evento speciale all'autodromo di Magione >>>

Un altro biturgense vincitore di classe allo Spino: è Francesco Ricciarelli >>>

Camilla Bisceglia terza nella classe 1400 della Racing Start allo Spino >>>

"Lo Spino": Mauro Polcri, sesto assoluto, esalta la Melisciano Corse >>>

Luciano Acquisti ha vinto la classe 1400 della Produzione di Serie allo Spino >>>

"Lo Spino": prima volta di Stefano Di Fulvio, terzo il pievano Michele Gregori >>>

Allo Spino, Lorenzo Mercati ancora primo in gruppo N e 10° assoluto >>>

In Slovenia punti preziosi per Guerrini e Olivoni >>>

Prove ufficiali "Lo Spino": Stefano Di Fulvio "prenota" l'assoluto con l'Osella Pa 30 >>>

Ottimo Lorenzo Mercati alle prove dello Spino: è decimo assoluto >>>