Notizie Nazionali Politica

A settembre L'Italia c'è, il polo riformista guidato da Sala

Anticipazione 'Domani', 'punta a coinvolgere Di Maio e Carfagna'

Print Friendly and PDF

Sarà presentato a settembre, secondo il quotidiano Domani, il nuovo spazio "riformista, liberale e progressista" che avrebbe già un nome 'L'Italia c'è' e vedrebbe come leader il sindaco di Milano Giuseppe Sala. A ora è un'associazione - spiega il quotidiano - composta da politici e attivisti, soprattutto di Italia Viva ed ex di +Europa e l'idea del nome è attribuita a Gianfranco Librandi, deputato di Italia viva e industriale di Saronno, il quale avrebbe consultato due società e dal sondaggio sarebbe emerso un apprezzamento per l'agenda Draghi e 'la ritrovata centralità nello scacchiere internazionale'.  Librandi potrebbe essere il finanziatore del nuovo progetto politico, che tra i suoi obiettivi avrebbe quello di coinvolgere Mara Carfagna e Luigi di Maio. Il quotidiano cita sondaggi riservati, secondo cui la nuova formazione sarebbe accreditata del 10% dei consensi. Non figura tra le personalità da coinvolgere Carlo Calenda che, scrive Domani citando fonti, 'non vuole aggregare, gioca da solo a far perdere gli altri e così favorisce Meloni'. Di un 'Polo riformista' a cui starebbe pensando il sindaco di Milano parla anche Repubblica che rileva come Sala si starebbe muovendo per costruire una rete che potrebbe dar vita a un movimento che il quotidiano definisce 'una cosa politica' nuova.

Redazione
© Riproduzione riservata
18/06/2022 14:07:10


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Centrosinistra, strappo di Calenda: “Non intendo andare avanti con l’alleanza" >>>

Berlusconi: "Con Forza Italia al governo flat tax al 23%" >>>

C’è l’accordo tra Pd, Sinistra Italiana e Verdi. Intesa anche con Di Maio >>>

Sicilia, si dimette il presidente della Regione, Nello Musumeci >>>

Elezioni 2022, c’è l’accordo tra Letta e Calenda: nessun leader nei collegi uninominali >>>

Verso le elezioni, appello di Letta all’unità: “Un terzo polo aiuta le destre” >>>

Elezioni, Calenda accoglie Carfagna-Gelmini e attacca: "Questa destra non vincerà" >>>

Elezioni, vertice centrodestra: accordo pieno sul premier e sulla ripartizione dei collegi >>>

No del Senato alla parità di genere nel linguaggio ufficiale >>>

Il disegno del Pd: un'ammucchiata con i transfughi di Forza Italia per pareggiare >>>