Notizie Locali Eventi

Arezzo, nuovo look per la Casa di Babbo Natale a Palazzo di Fraternita

La novità è la Libreria di Babbo Natale dove scambiare un libro con gli Elfi Magici

Print Friendly and PDF

Un nuovo percorso con stanze mozzafiato, pupazzi di neve parlanti e una libreria piena di regali. La Casa di Babbo Natale è tornata in piazza Grande ad Arezzo, forte di un look ancora più coinvolgente per regalare tante suggestive esperienze ai bambini attesi in città insieme alle loro famiglie.

È il palazzo di Fraternita, una delle più celebri istituzioni aretine, ad ospitare come da tradizione il magico mondo di Santa Claus, attrazione che rientra nel contesto dei Mercatini di Natale organizzati da Confcommercio con il patrocinio del Comune di Arezzo, la collaborazione delle fondazioni Arezzo Intour e Guido d’Arezzo e il contributo di Camera di Commercio Arezzo-Siena, Banca Tema e Valdichiana Outlet Village.

Tra gli affreschi di Teofilo Torri e le stanze di foggia antica i più piccoli possono giocare, divertirsi con animatori e trucca bimbi, ma soprattutto scrivere la celebre letterina e incontrare Babbo Natale in carne ed ossa. La novità di quest’anno è la grande biblioteca magica allestita nella parte iniziale del percorso: qui tutti i bimbi che porteranno un libro e lo doneranno agli elfi ne riceveranno un altro a sorpresa. Si tratta di “Uno a me, uno a te” originale iniziativa di educazione alla lettura lanciata in collaborazione con la Biblioteca Città di Arezzo.

Anche le altre stanze presentano un nuovo aspetto, come il grande salone centrale che ospita la grande Area Polo Nord con Natal, il pupazzo di neve parlante che racconta una storia magica ai bimbi insieme agli orsi e i pinguini polari in movimento. Sono sempre presenti le attrazioni storiche come il muro delle dediche di Babbo Natale, dove grandi e piccini possono scrivere e lasciare un pensiero o un desiderio, la slitta dei sogni, l’ufficio postale con il timbro magico, il Santa Claus più illuminato del mondo con oltre 180.000 led dove poter scattare un selfie ricordo dell’esperienza natalizia aretina. E non mancano gadgets e regali con gli Elfi magici che accompagnano i bimbi alla scoperta della stanza del Trono, la parte finale del percorso dove potranno finalmente incontrare Santa Claus, scattare una foto ricordo con lui e lasciargli una dedica speciale.

L’ingresso nella Casa di Babbo Natale, quest’anno, è regolato da un una prenotazione gratuita che permetterà di scegliere la fascia oraria preferita e di entrare nell’orario prescelto senza fare ulteriori code. Per farlo è necessario cliccare qui: https://bit.ly/3BogppO. Il biglietto di ingresso ha un costo di 5€ per adulti e bambini (ingresso gratuito per i bambini fino a 5 anni non compiuti) e il pagamento verrà effettuato nella biglietteria interna alla struttura.

Le date di apertura saranno il 19-20-26-27 novembre e il 3-4-8-9-10-11-17-18 dicembre, dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 18; il 25 novembre e il 2-16-23 dicembre, dalle 12 alle 18 e il 24 dicembre, dalle 10 alle 17. Per Informazioni e richieste inviare una mail a info@mercatininatalearezzo.it.

 

Redazione
© Riproduzione riservata
25/11/2022 14:40:43


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Eventi

Associazione Cultura della Pace: risultato positivo della distribuzione del Calendario 2023 >>>

Danilo Pagano, il pizzaiolo acrobatico di Sansepolcro, oggi su Rai Uno >>>

Giornata della Memoria: partecipata iniziativa dedicata a Don Duilio Mengozzi >>>

Bibbiena: consiglio comunale aperto per svelare il nome della Mea 2023 >>>

Laboratori Permanenti presenta la rassegna METAMORFOSI – La grande letteratura si fa teatro >>>

San Giovanni Valdarno torna a celebrare gli Uffizi del Carnevale >>>

San Giustino: le iniziative dell'Anpi per la Giornata della Memoria >>>

Un caffè all’Ite: studenti ed esperti riflettono sulle potenzialità turistiche della Valtiberina >>>

Dopo Fosca Innocenti ad Arezzo iniziano le riprese di “The Decameron” a Ponte Buriano >>>

La chef di Talla Francesca Bartoli porterà il Casentino alla 72° edizione del Festival di Sanremo >>>