Notizie Locali Sanità

Umbertide, presentato il nuovo “Istituto Clinico Tiberino” a maggioranza pubblica

Il sindaco: "Obiettivo raggiunto grazie alla collaborazione di tutti i soci dell'ex Prosperius"

Print Friendly and PDF

E’ stato presentato questa mattina dalla presidente della Regione Donatella Tesei il nuovo “Istituto Clinico Tiberino” a maggioranza pubblica. Era presente tutta la Giunta comunale col sindaco Luca Carizia, il vice Annalisa Mierla e gli assessori Alessandro Villarini e Francesco Cenciarini. Per la Regione, oltre la Presidente, c’era l’assessore alla sanità Luca Coletto, il presidente del Consiglio regionale Marco Squarta, la presidente della commissione Sanità Eleonora Pace, il consigliere Manuela Puletti, il direttore generale Massimo D’Angelo. E inoltre il presidente della commissione Sanità del senato Franco Zaffini, il direttore generale della Usl Umbria 1 Enrico Martelli, Alberto ed Alessio Brugnoni in rappresentanza del socio privato (Brugnoni Sanità) che detiene il 49% delle quote azionarie.

Il Sindaco ha iniziato il suo discorso facendo riferimento al sisma del 9 marzo che ha colpito il territorio umbertidese ringraziando tutti coloro che hanno dato il loro contributo in questa emergenza. Si è detto fiducioso affinché il Governo conceda lo stato di emergenza per affrontare in modo concreto la ricostruzione.

Ritornando al tema della conferenza stampa, il Sindaco ha dichiarato: “L'obiettivo della maggioranza pubblica è stato raggiunto grazie alla collaborazione di tutti i soci dell'ex Istituto Prosperius che hanno voluto ottenere insieme questo importante risultato che permetterà non solo un rilancio dell'istituto, ma anche un'azione di maggior sorveglianza e controllo. Tutti gli operatori, tutti i dipendenti e tutti i pazienti che fruiranno dell'Istituto Clinico Tiberino avranno più certezze per il loro futuro”.

La Presidente della Regione Umbria nel suo intervento ha affermato: “Abbiamo dato un benestare nella trattativa tra privati che ha permesso di entrare ad un nuovo socio privato umbro ed esperto di gestione del settore. Siamo intervenuti con un'intensa politica di spending review nel 2022 che ha consentito di dimezzare le perdite. Abbiamo effettuato una ricapitalizzazione dell'azienda, abbiamo costruito una governance obbligata in cui il pubblico ha un potere di indirizzo, di vigilanza e di controllo e naturalmente il privato poteri di gestione”.

L'intervento della Presidente della Regione è stato seguito da quello dell'Assessore regionale Luca Coletto: “E' una giornata di grande soddisfazione, perché siamo riusciti nonostante le difficoltà in quello che era il nostro intento e perché sta ripartendo con il piede giusto un'azienda che ha dato tante soddisfazioni, ma che ne darà molte altre.”

La famiglia Brugnoni, proprietaria del nuovo Istituto di riabilitazione, ha dichiarato a sua volta: “Abbiamo voluto fortemente entrare a far parte di questo progetto perché siamo consapevoli che questo istituto, con questa amministrazione, potrà rinascere e tornare ai livelli del passato. A breve metteremo in atto delle iniziative che stiamo concordando e punteremo su un forte rilancio tecnologico per questa azienda”.

Ha concluso la conferenza stampa l'intervento del Senatore Franco Zaffini, che si è detto molto soddisfatto del traguardo raggiunto, anche perché nella sua attività politica ha parlato per lungo tempo dell'Istituto Prosperius Tiberino come un anomalia gestionale. Ha ringraziato il Governo del centrodestra della regione per aver sanato questa situazione.

Redazione
© Riproduzione riservata
28/03/2023 15:26:47


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Sanità

Ospedale del Casentino, al via i lavori per l’adeguamento alla normativa antincendio >>>

La Centrale Operativa Territoriale di Arezzo diventa realtà >>>

Nuovi incarichi per i dottori Simone Nocentini e Maurizio Zanobetti >>>

Schermi per la sala di attesa di Oncologia dai giovani del Quartiere di Porta Santo Spirito >>>

Urologia del San Donato protagonista a Parigi >>>

Salute della Donna 2024, l’Asl Toscana Sud Est per una settimana di cura al femminile >>>

Nuovo padiglione CRT a Terranuova Bracciolini >>>

Lavori al San Donato, l’anello esterno dell’ospedale interdetto alle auto per due giorni >>>

Montevarchi, da oggi la Gruccia è “Ospedale amico delle bambine e dei bambini” >>>

La rete ospedaliera aretina fondamentale per abbattere le liste di attesa >>>