Notizie Locali Cronaca

San Giustino: due dirigenti del Comune indagati per l'incidente mortale all'Altomare

La presenza del guard-rail avrebbe potuto evitare la tragedia, ma era obbligatoria l'installazione?

Print Friendly and PDF

Due gli indagati per il terribile incidente stradale che nella notte fra il 2 e il 3 dicembre 2022 costò la vita a quattro giovani alle porte di San Giustino. con l'auto che andò a schiantarsi contro il pilone del ponte dell'acquedotto in località Altomare. Si tratta dei due responsabili del settore lavori pubblici del Comune di San Giustino, l'attuale e quello precedente, andato in pensione: l'accusa è quella di omicidio colposo. In base alle perizie acquisite dalla Procura di Perugia, la mancata presenza del guard-rail potrebbe essere stata la causa del tragico schianto; o meglio, se la barriera fosse stata ripristinata dopo un altro incidente avvenuto nel 2018, i quattro ragazzi si sarebbero potuti salvare. Insomma, sarebbe stato un atto di negligenza da parte del Comune e ora, dopo l'invio dell'avviso di chiusura delle indagini, la Procura potrebbe procedere con la richiesta di rinvio a giudizio. Attenzione, però: vi sarebbe una precisa regola in base alla quale l'installazione di guard-rail e protezioni non sarebbe obbligatoria all'interno dei centri abitati, dove il pilone sul quale si è schiantata l'auto si trova per questione di metri. Il cartello che indica la località è infatti posizionato pochi metri più avanti, dove c'è anche il segnale stradale che impone di non superare i 50 orari di velocità. Su queste due tesi andrà adesso avanti la triste vicenda.  

Redazione
© Riproduzione riservata
25/10/2023 09:53:05


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Senza patente e con 40 chili di rame nel bagagliaio: denunciato a Città di Castello >>>

Cittadino tifernate truffato da un venditore di mobili >>>

Nasconde la cocaina all’interno della chiave dell’auto: denunciato dai carabinieri di Cortona >>>

Terminati i lavori nella galleria San Donato del raccordo Perugia-Bettolle >>>

Monte San Savino: ladri notturni in azione ma tanti danni e un bottino magro >>>

Caporalato aggravato: arrestato un imprenditore agricolo di Gubbio >>>

Barbiere abusivo scovato dalla Polizia Municipale di Umbertide >>>

Furti a raffica nel comune di Umbertide >>>

Si innamora in chat: truffata una 58enne di Arezzo >>>

Anche un'agenzia di onoranze funebri nel mirino del truffatore seriale di Sinalunga >>>