Notizie Locali Altre notizie

Un 2023 spumeggiante per gli sbandieratori di Sansepolcro che hanno spento 70 candeline

In giro per il mondo hanno sempre portato il nome della cittadina biturgense

Print Friendly and PDF

Sta per chiudersi un 2023 importante e dignitoso per il gruppo Sbandieratori di Sansepolcro, che festeggia i primi 70 anni di attività. In giro per il mondo, come è loro tradizione, hanno sempre portato il nome della cittadina biturgense nei loro esercizi e volteggi. Animando piazze e non solo in ogni angolo del mondo, al punto tale da chiudere il 2023, solo per ciò che riguarda il capitolo estero, con oltre 40 spettacoli. “È stato un anno impegnativo, bello e caratterizzato anche da tante novità – spiega Giuseppe Del Barna, storico presidente del gruppo Sbandieratori di Sansepolcro – e proprio quando pensavamo di aver terminato le trasferte all’estero è arrivata la chiamata e l’immediata partenza per Riad, in Arabia Saudita, dove ci siamo esibiti a fine ottobre nel corso di una importante parata. Un anno, quindi, che - voglio ricordare ancora una volta - coincide con le celebrazioni del 70esimo di attività del nostro sodalizio: ci siamo esibiti due volte negli Stati Uniti, altrettante in Spagna e in Germania, una volta in Austria e una in Australia; ciliegina sulla torta, la recente trasferta in Arabia Saudita, che per gli sbandieratori è stata la prima volta in questo territorio, insieme agli amici sbandieratori di Gubbio. Un numero di spettacoli importante, quasi da record, nel quale spiccano sicuramente la partecipazione al “Mardì Grass” a New Orleans e come ospiti d’onore al “Columbus Day” di New York. Solide conferme, quindi, ma è stato un 2023 caratterizzato anche da tante novità, vedi il numero di iscritti, che oggi arriva a 91 elementi”. Oltre che nei tanti viaggi in giro per il mondo, il gruppo Sbandieratori di Sansepolcro si è esibito numerose volte in Italia, sia in eventi pubblici che in spettacoli privati. “Questi 70 anni sono stati festeggiati nel migliore dei modi anche nella nostra città – prosegue il presidente Del Barna – con la serata dei Giochi di Bandiera nella centralissima piazza Torre di Berta, quest’anno anticipata per la prima volta di una settimana rispetto al Palio della Balestra. Scelta fatta, che poi - posso già dire ora - diventerà fissa, per presentare il nostro spettacolo ai tanti turisti che ancora sono a Sansepolcro in quei giorni. Nonostante questa anticipazione, il Palio della Balestra è stato onorato e sempre lo sarà. Una serie di iniziative, quindi, che si sono svolte per festeggiare questa importante data, rese possibili grazie ai numerosi sponsor che ci hanno sostenuto tra cui Ingram, che è quello ufficiale e poi Tiber Pack, Banca di Credito Cooperativo di Anghiari e Stia, Tratos Cavi, Vimer, Prosciuttificio Valtiberino, Ediltevere, Busatti, Enoteca Guidi, La Bottega di Gragnano, Agenzia Giannini, Tizzi Auto, Giorni Ferro e naturalmente il Comune di Sansepolcro. Un numero così elevato di sponsor – ribadisce Del Barna – è motivo di grande soddisfazione, ma al tempo stesso ci fa capire che il nostro gruppo riscuote sempre una considerazione rilevante”. Il presidente Del Barna spiega poi i progetti con le scuole. “L’immagine degli oltre 120 bambini presenti in piazza Torre di Berta nell’apertura della serata dei Giochi di Bandiera credo sia ancora impressa sul volto di tutti, grazie al ‘progetto bandiera’ che portiamo avanti con le scuole; per questo, ringrazio in primis la dirigente scolastica, la dottoressa Paola Brogi: il futuro del gruppo Sbandieratori è garantito. Andiamo nelle scuole, spieghiamo ai giovani studenti l’importanza della bandiera e come si realizza; ogni alunno è chiamato a realizzare la propria bandiera, la stessa con cui si è esibito e si esibirà nel futuro durante i Giochi di Bandiera in piazza Torre di Berta. Dico questo e parlo di futuro, perché posso già anticipare che il progetto, oltre a proseguire, raddoppia: da fine novembre, infatti, altri 120 bambini saranno coinvolti nel ‘progetto bandiera’ con la sbandierata che nel 2024 si terrà sabato 31 agosto”. Il presidente Giuseppe del Barna anticipa anche i prossimi appuntamenti. “Sabato 9 dicembre, le prestigiose sale del Borgo Palace Hotel ospiteranno la tradizionale conviviale del Gruppo Sbandieratori, momento importante sia per tracciare un bilancio di questo significativo anno, ma anche per rendere omaggio a tutti coloro che sostengono e sono vicini al gruppo. Posso anticipare che saranno presenti anche due onorevoli, i quali hanno già dato la propria adesione, oltre a rappresentanti della Regione Toscana”. Il Gruppo Sbandieratori parteciperà anche al calendario degli eventi del Natale nel centro di Sansepolcro: confermata la sfilata con tanto di esibizione nel pomeriggio della vigilia. “Il telefono già squilla per il nuovo anno – conclude il presidente del gruppo Sbandieratori di Sansepolcro, Giuseppe del Barna – e siamo al lavoro con alcune date già fissate per il 2024: in marzo torneremo negli Stati Uniti, in giugno andremo in Spagna, mentre luglio si divide tra la Germania nei primi due week-end e ancora la Spagna nel terzo. In agosto saremo in Austria e attendiamo solamente la conferma, ma in ottobre - dopo quasi dieci anni - torneremo ad esibirci anche in Giappone. Sono comunque tante le cose e i progetti che stanno bollendo in pentola”.

Redazione
© Riproduzione riservata
22/11/2023 11:39:22


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Altre notizie

Nizza, Cape Town e Agrigento: tre trasferte importanti per gli sbandieratori di Arezzo >>>

Il nuovo presidente della della C.Ri.C.di Ponte Buriano-Cincelli é Antonio Rauti >>>

Pioggia di premi per i cuochi aretini ai Campionati della Cucina Italiana >>>

Nasce ad Arezzo l'associazione "Aretini Rampanti" >>>

IT-alert: il nuovo sistema di allarme pubblico è operativo per quattro tipologie di rischio >>>

L'inverno 2023 è il più caldo registrato in tutta la Toscana >>>

Anghiari protagonista di "Paesi e Paesaggi" a Striscia la Notizia >>>

Nomina Rotariana di grande prestigio per l’aretino Alberto Papini >>>

Cinquanta dipinti per l’ospedale San Donato di Arezzo >>>

Nuovi operatori socio sanitari: a Sansepolcro la consegna degli attestati >>>