Notizie Locali Eventi

Città di Castello: dal 2 dicembre al 7 gennaio un lungo Natale di eventi per tutti

Presentato stamattina il cartellone di “Natale in città”

Print Friendly and PDF

“Dal 2 dicembre al 7 gennaio il Natale 2023 a Città di Castello sarà per i bambini e per le famiglie, nel segno dei grandi classici della tradizione tifernate conosciuti in tutta Italia, con il ritorno del Capodanno in piazza e con tantissimi appuntamenti durante tutto il periodo delle festività, che coinvolgeranno il capoluogo e le frazioni, dando risalto alla vivacità e all’intraprendenza del mondo dell’associazionismo e dei commercianti del centro storico, ma anche alla bellezza e al pregio dei monumenti, delle testimonianze artistiche e dei luoghi della cultura cittadini”. E’ lo spot del Natale a Città di Castello firmato dal sindaco Luca Secondi, dall’assessore al Commercio e al Turismo Letizia Guerri e dall’assessore alla Cultura Michela Botteghi, che stamattina, insieme al presidente del consorzio Pro Centro Cristian Braganti, hanno presentato in conferenza stampa il programma degli eventi di “Natale in città” che caratterizzeranno le prossime festività, ringraziando tutti coloro che renderanno possibili gli appuntamenti in calendario. Tradizione e novità convivranno in un cartellone pensato per offrire alla comunità tifernate tante opportunità di ritrovo, con i bambini al centro dell’attenzione, come attori protagonisti di eventi promossi in collaborazione con le scuole, ma anche destinatari di momenti nei quali assaporare la magia del Natale in compagnia dei genitori, dei nonni e degli amici. La colonna sonora dei canti di Natale in filodiffusione e le proiezioni animate che coloreranno i monumenti creeranno nel centro storico l’atmosfera calda e gioiosa che farà da cornice alle iniziative promosse dal Comune in collaborazione con il consorzio Pro Centro e il mondo dell’associazionismo locale. “Ogni fine settimana ci saranno tanti eventi per i più piccini e le famiglie, a partire dal prossimo, quello del 2 dicembre nel quale alle 18.30 accenderemo le luminarie del centro storico, con lo spettacolo delle majorettes e la banda dell’Associazione Filarmonica di Lama, in un pomeriggio nel quale inaugureremo alle 17.30 anche la XXII Mostra Internazionale di Arte Presepiale”, ha spiegato Guerri. “I classici della tradizione tifernate saranno tutti confermati – ha proseguito l’assessore - dalla discesa in canoa di Babbo Natale del 25 dicembre alla Befana volante dei Vigili del Fuoco di Città di Castello nella serata del 6 gennaio, con il grande ritorno il 31 dicembre del Capodanno in piazza, una serata diversa dal passato, pensata per essere una lunga e divertente festa in centro storico aperta a tutti, che inizierà alle 18.00, con dj set in piazza Matteotti, piazza Gabriotti e piazza Fanti e proseguirà alle 23.45 con l’orchestra L’Alternativa che si riprenderà il palco di piazza Matteotti per accompagnarci fino all’anno nuovo”. Tra le altre attrazioni del programma, ci saranno l’8 dicembre il Babbo Natale del Vespa Club con la consegna letterine in Largo Gildoni e il 9 dicembre la vera slitta di Babbo Natale, un’inedita versione a motorizzazione elettrica del veicolo più amato dai bambini, i canti natalizi degli studenti delle scuole primarie l’11 e il 20 dicembre, la novità del presepe vivente nel quartiere San Giacomo del 23 dicembre. Eventi a tema natalizio si terranno poi a Cerbara, Riosecco, Trestina e Petrelle, coinvolgendo anche le comunità della periferia del capoluogo e delle frazioni in occasioni di incontro per grandi e piccini allegre e spensierate. “Il Natale è sempre una bellissima occasione per far vivere i nostri spazi culturali e valorizzare i tanti talenti dell’associazionismo locale, che saranno protagonisti di numerosi eventi nel segno di una proposta sospesa tra Rinascimento e Contemporaneità – ha spiegato l’assessore Botteghi - con due novità nel centro storico tifernate: il 24 dicembre la prima edizione del concerto della vigilia di Natale in piazza, con il gruppo Smoothers che suonerà in piazza Matteotti e dal 26 dicembre al 5 gennaio un’inedita videoproiezione sulla torre civica dell’affresco perduto di Luca Signorelli che riproduceva la Vergine con il Bambino e Santi, il primo realizzato a Città di Castello dall’artista nel 1474, che concluderà l’Anno Signorelliano insieme alla  rievocazione storica “Luca, uno di noi” del pomeriggio del 16 dicembre, che sarà riproposta a grande richiesta dopo il debutto estivo e coinvolgerà i rioni della città”. La torre civica di piazza Gabriotti sarà protagonista del Natale 2023 anche con le aperture straordinarie del 3, 10, 17 e 7 gennaio a cura del Poliedro Cultura, che accoglierà i visitatori in via eccezionale anche nello Studio Pillitu-Meroni il 17 e 24 dicembre e il 6 gennaio. “Anche il Teatro degli Illuminati – ha proseguito Botteghi - sarà punto di riferimento di concerti che vedranno protagoniste le associazioni della città (2 dicembre Maria Vs Callas del Lions Club con Castello Danza; 10 dicembre il Concerto di Natale della Filarmonica G. Puccini; 13 dicembre il Concerto di Natale con TIferno Blues Project; 16 dicembre “La notte dei miracoli”), e uno degli otto spettacoli della stagione di prosa 2023-2024, che abbiamo voluto proprio per Natale, il 27 dicembre: “Cetra una volta”, un tributo al Quartetto Cetra”. Per tutte le festività Natalizie sono previsti laboratori alla Biblioteca Carducci, alla Pinacoteca comunale, al Centro delle Tradizioni popolari di Garavelle e a Malakos, oltre che nelle frazioni con collaborazione delle associazioni e delle scuole del territorio. A parlare del Natale come di “un momento molto atteso e importante per i commercianti del centro storico” è stato il presidente del consorzio Pro Centro Braganti, che ha espresso l’aspettativa degli esercenti “di contribuire insieme all’amministrazione comunale a rendere vitale e accogliente il cuore della città, perché possa accogliere cittadini di tutte le età in un clima sereno e allegro per trovare il giusto tempo di dedicarsi agli acquisti, tra attrazioni che siamo sicuri non mancheranno di coinvolgere tifernati di tutte le età”. Il cartellone completo e gli aggiornamenti potranno essere consultati in tempo reale durante tutto il periodo delle festività sul portale istituzionale “Città di Castello Turismo” (https://www.cittadicastelloturismo.it), sul sito web del Comune (https://www.comune.cittadicastello.pg.it),  sui canali social dell’ente e sulla cartellonistica che sarà sistemata nei luoghi di maggior passaggio della città.

Redazione
© Riproduzione riservata
30/11/2023 16:03:55


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Eventi

A San Giustino riprende "Il Sabato dei Bambini" >>>

Mostra dell'Artigianato: nuove botteghe e la figura del direttore artistico >>>

Parere positivo da parte del Ministero: la Chimera torna ad Arezzo >>>

Teatro a Sansepolcro, due spettacoli da giovedì a domenica >>>

“Bruciamo il Carnevale”, ancora grande festa per le vie di Umbertide >>>

Oltre 50 persone per la 'prima' di CortoNarrando >>>

I cambiamenti climati nel vinosanto dell'Altotevere >>>

Quattro date a Sansepolcro per le celebrazioni del centenario della morte di Giacomo Puccini >>>

Al via tre iniziative di rilievo siglate Ecomuseo del Casentino >>>

"Concertisti": venerdì terzo appuntamento per Pieve Classica >>>