Notizie Locali Eventi

Inaugurazione con il botto per la 4° Mostra di Arte Presepiale-Città di Sansepolcro

Migliaia di persone hanno visitato la mostra nel primo giorno di apertura

Print Friendly and PDF

La 4°Mostra di Arte Presepiale – Città di Sansepolcro è stata inaugurata l’8 dicembre è ha fatto registrare, già dal primo giorno, presenze da record con circa duemila persone che hanno visitato la splendida mostra allestita nella Chiesa di Santa Maria dei Servi e all’interno dell’ex scuola media Luca Pacioli. Gli organizzatori sono stati costretti ad aprire i portoni della manifestazione ben prima della cerimonia del taglio del nastro per le centinaia di persone che chiedevano di visitare la mostra.

Durante la cerimonia di presentazione, sono stati numerosi gli interventi fatti dalle autorità presenti davanti a una folla impressionante: Domenico Gambacci, presidente dell’Accademia Enogastronomica della Valtiberina, l’associazione organizzatrice della manifestazione, ha manifestato tutta la sua soddisfazione dichiarando “Quello che potete ammirare in questo splendido luogo è il frutto di una grande lavoro iniziato il primo di  ottobre e che terminerà a fine gennaio, che ha visto coinvolto un gruppo di soci della mia associazione che ha lavorato giorno e notte per realizzare questo evento, tante associazioni del territorio che si sono unite a noi nella realizzazione di questo progetto e tutti comuni della Valtiberina a cui si sono aggiunti quelli di Chiusi della Verna e Assisi. A tutti voi – ha continuato il presidente – voglio dire grazie, una parola che mi viene dal cuore, perché solo chi è stato partecipe può capire quanta fatica richiede organizzare un evento di questo livello”.

Molto apprezzato anche l’intervento del sindaco di Sansepolcro Fabrizio Innocenti: “Quello che mi sono visto davanti quando sono entrato in questa chiesa mi ha lasciato a bocca aperta per la sua bellezza. Conosco Domenico da molti anni ed è un vero “rullo compressore”, quando si mette in testa una cosa arriva sempre all’obbiettivo e con grande successo. Come amministrazione posso già anticipare che la Mostra di Arte Presepiale dal 2024 rientrerà tra gli eventi “storicizzati” di questo comune, con un capitolo di spesa particolare nel nostro bilancio, da qui parte il progetto delle “Valle dei Presepi” guidato dall’Accademia Enogastronomica della Valtiberina”.

Intervento di spessore anche da parte di Marco Casucci, vice presidente del consiglio regionale della Toscana: “Non posso che fare i miei complimenti all’amico Domenico e a tutta la sua associazione per aver realizzato una manifestazione di così alto livello, oramai una delle più qualificate di tutto il centro Italia. La Regione Toscana, come ho detto qualche giorno fa, in occasione della conferenza stampa di presentazione tenutasi a Firenze, sarà sempre vicino alla Mostra di Arte Presepiale di Sansepolcro, che oltre essere bella ci riporta alle nostre radici di fede e speranza, valorizzando le nostre tradizioni che nessuno si deve permettere di toccare. Molto importante anche il progetto parallelo legato ai Cammini di Francesco, che dimostra sensibilità e amore per il territorio”.

Alfredo Romanelli, nella duplice veste di sindaco di Monterchi e presidente dell’Unione dei Comuni della Valtiberina Toscana ha manifestato tutta la sua soddisfazione per la bellezza della mostra: “Come sindaco della mia città è un orgoglio essere presente a questa manifestazione con un presepe simbolo della grande manualità dei miei concittadini è quindi normale averla patrocinata e supportata. Stessa cosa abbiamo fatto come Unione dei Comuni, dove grazie al presidente Gambacci, che è riuscito a mettere in rete tutta la Valtiberina, ci sentiamo protagonisti di questo grande evento che è un orgoglio di tutta una valle che mi onoro di rappresentare”

Il vice sindaco di Sansepolcro Riccardo Marzi è rimasto impressionato dalla crescita esponenziale di questa manifestazione: “Mi stropiccio gli occhi di fronte a tanta bellezza, non avrei mai pensato che in così poco tempo questa mostra arrivasse a certi livelli, anche se conosco perfettamente la caparbietà di questa associazione che alcuni anni fa ha creato questo grande evento natalizio. Come comune mi associo alle parole dette dal sindaco, la Mostra di Arte Presepiale ha fatto il “grande salto” diventando una delle manifestazioni più importanti di questa città e per la nostra amministrazione è un dovere sostenerla e valorizzarla. Colgo l’occasione – a nome del comune di Sansepolcro – per scusarci se quest’anno l’amministrazione forse è mancata in qualcosa nel percorso di realizzazione di questo splendido evento, ma purtroppo in questo periodo siamo stati travolti da una serie di problemi, non creati da noi, ma dove siamo stati chiamati a risolverli”.

Si sono susseguiti una serie di interventi dei sindaci e rappresentanti dei vari comuni patrocinatori, che hanno espresso i complimenti agli organizzatori, riconfermando la loro collaborazione anche negli anni futuri.

La mostra resterà aperta sino al 6 gennaio.

Redazione
© Riproduzione riservata
09/12/2023 09:06:42


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Eventi

Quattro date a Sansepolcro per le celebrazioni del centenario della morte di Giacomo Puccini >>>

Al via tre iniziative di rilievo siglate Ecomuseo del Casentino >>>

"Concertisti": venerdì terzo appuntamento per Pieve Classica >>>

Attori “speciali” di un progetto “speciale” al Teatro di Città di Castello >>>

Franco Cardini presenta ad Arezzo il libro “La deriva dell’occidente” >>>

Educazione finanziaria, gli incontri di Poste italiane in provincia di Arezzo >>>

Luna Park a Sansepolcro, inaugurazione il 24 febbraio >>>

Anghiari, una tavola rotonda dal titolo "L’impegnativa eredità di don Milani" >>>

Trionfa la Proloco di Santa Fiora al carnevale di Sansepolcro >>>

Iniziative della Fondazione Burri rivolte a celebrare l’anniversario della nascita del Maestro >>>