Motori Auto

Mercedes CLA Shooting Brake

Station wagon di tendenza e diesel da 20 km/l

Print Friendly and PDF

Mercedes CLA Shooting Brake è il connubio tra le classiche ed iconiche station wagon – auto ormai parzialmente annichilite dai suv – e le sempre amate vetture sportive coupè. Un sapiente mix che riconferma l’intenzione della casa tedesca a coprire ogni possibile segmento di mercato con proposte moderne, tecnologiche e capaci di rasentare l’eccellenza nei rispettivi settori. CLA SB si rinnova con un leggero facelift di metà carriera, portatore di mirati accorgimenti volti a ringiovanirne l’aspetto. La gamma motori è ora completamente elettrificata, riconfermando in parte la gamma dell’edizione precedente, mentre all’interno semplifica ulteriormente il cockpit aumentando l’apporto di eleganza e digitalizzazione. Cresce però anche il listino, di pari passo con l’equipaggiamento, con prezzi a partire da 44.018 euro.

Design e dimensioni

Non cambiano le proporzioni e la fisionomia di Mercedes CLA SB, capace di offrire una rivisitazione moderna del concetto di vettura familiare. Le linee sono filanti e aggressive, con forme morbide e taglienti al tempo stesso. L’obiettivo dei designer è l’efficienza aerodinamica, e si può facilmente percepire l’approccio volto a farla assomigliare quasi ad una streamliner. Il cofano è basso e appuntito mentre la coda è priva di alcuna linea tronca, al fine di accompagnare i flussi d’aria verso il posteriore, senza generare resistenza. A tal proposito il frontale è più acuminato, con una maggior prominenza nella zona centrale. Nuovo anche il design della firma luminosa diurna dei gruppi ottici, a led di serie e con fascio a matrice a richiesta, con i tecnologici fari Digital Light della casa stellata. Nuovo anche il design dei cerchi in lega, con una gamma aggiornata e dimensioni da 17 a 20” a seconda degli allestimenti.

Con le versioni AMG Line si guadagna anche un design maggiormente sportivo, con paraurti specifici, appendici aerodinamiche e una minor altezza da terra, con assetto dedicato più sostenuto e rigido. Anche nel retro debuttano i nuovi gruppi ottici a led, più eleganti e semplici nelle forme, mentre sono state riconfermate le cornici cromate per i finti scarichi, nella zona inferiore. L’esemplare in prova è anche equipaggiato con il pacchetto “Night”, che rende nere lucide tutte le cromature intorno alla zona dei finestrini (sempre senza cornice, in puro stile coupè), le calotte degli specchietti e altri dettagli. Le dimensioni non subiscono poi variazioni, sempre 4,70 m di lunghezza per 1,86 m di larghezza e solo 1,44 di altezza. Il peso cresce leggermente, causa anche la presenza del cambio automatico di serie per tutte le motorizzazioni, a partire da poco meno di 1.500 kg in ordine di marcia.

Interni e tecnologia

L’abitacolo non subisce particolari variazioni rispetto al modello uscente, riproponendo un approccio minimal, moderno e quasi barocco, con l’obiettivo di stupire conducente e passeggeri. Cambia in maniera radicale a seconda degli allestimenti, potendo vantare differenti materiali, forme dei sedili, volanti, rivestimenti delle portiere e anche la presenza delle luci soffuse a led multicolore. Di serie per tutte le versioni però la strumentazione digitale da 7” e il display centrale del sistema MBUX da 10,25”. In alternativa, dall’allestimento Progressive Advanced Plus, risulta disponibile anche la strumentazione digitale sempre da 10,25”. Non manca la possibilità di avere le sedute sportive (con allestimento AMG Line), volante sportivo in pelle traforata dal nuovo design, sedili a regolazione elettronica, clima automatico bi-zona, ma anche la ricarica wireless per lo smartphone o il tetto panoramico e apribile. Migliorano anche i materiali, soprattutto considerando le poche plastiche rigide presenti sul pannello portiera o nella zona bassa dell’abitacolo. Migliorati anche gli assemblaggi delle maniglie, al pari della solidità dei display, riducendo sensibilmente scricchiolii e vibrazioni durante la marcia.

Alcuni allestimenti presentano anche una simil-pelle nella zona alta della plancia e delle portiere, mentre per i modelli AMG Line si trova anche il tessuto tecnico scamosciato sui sedili e sull’interno degli sportelli. Sempre generoso lo spazio a bordo, sufficiente per quattro occupanti per via del tunnel della trasmissione che ruba centimetri per il quinto passeggero centrale. Il tetto spiovente non risulta particolarmente vincolante per gli occupanti nel retro, mentre si riconferma il generosissimo spazio nel bagagliaio: a partire da ben 505 litri, fino ad un massimo di oltre 1.600 litri. Positiva la presenza della seduta posteriore frazionabile secondo uno schema 40:20:40, con la botola centrale indispensabile per i carichi passanti. Tra le novità si segnala anche la presenza di un nuovo vano portaoggetti nel tunnel centrale, al posto del precedente pad a sfioramento dal quale si poteva invece controllare lo schermo centrale: una modifica che, però, non mi sento di accogliere positivamente. Si riduce la praticità in marcia e si riconducono sempre troppe funzioni al solo display.

Prova su strada

Conosciamo già il comportamento dinamico della moderna piattaforma MFA di seconda generazione. Un’architettura solida, moderna, elettrificabile e capace di premiare le prestazioni su strada. Non delude neanche su CLA Shooting Brake, auto che abbiamo principalmente apprezzato per la sua duplice anima. È in grado di svolgere perfettamente il lavoro da station wagon di famiglia senza però perdere quel tocco sportivo, tipico da coupè. E infatti la seduta è piuttosto bassa, vicina al suolo, mentre la linea di cintura appare piuttosto alta sul fianco. Buona la sensibilità dello sterzo così come il rollio e, più in generale l’handling. L’assetto è piuttosto rigido, merito anche della taratura specifica prevista per gli allestimenti AMG Line. Sullo sconnesso o sul manto stradale rovinato genera delle sconnessioni, così come sulle buche più secche, ma premia quando si decide di guidare in modo più deciso. La tenuta di strada è davvero alta, con un sostegno laterale significativo e tanta stabilità, anche ad alte velocità e sulle curve più veloci. Buona anche l’insonorizzazione, grazie ad un’aerodinamica davvero efficiente, in grado di ridurre al massimo i fruscii dell’aria esterni.

Il propulsore è però la vera star di questa vettura. Stiamo sempre parlando dell’intramontabile diesel OM654 di Mercedes, fiore all’occhiello della tecnologia del brand. Un propulsore 2.0 4 cilindri turbo che, nella declinazione 220d, è in grado di sviluppare ben 190 CV e 400 Nm già a 1.600 giri/min. Valori di tutto rispetto che spostano agevolmente i 1.635 kg in ordine di marcia di questo modello, abbinato di serie al cambio automatico 8G-DCT, doppia frizione ad otto marce sviluppato internamente da Mercedes. La spinta è estremamente lineare e il propulsore è in gradi di “lavorare” sempre sotto ai 2.000 giri/min, contenendo consumi ed emissioni, limitando anche il rumore all’interno dell’abitacolo. Tuttavia non mancano le prestazioni, come testimoniano anche i 7,2 secondi necessari per passare da 0 a 100 km/h, o i 237 km/h di velocità massima. La spinta è corposa, ricca di coppia e adeguata anche ad un viaggio in famiglia, con aria condizionata e pieno carico. Il propulsore non ha mai mostrato criticità, in nessun contesto, né cittadino e tantomeno in extraurbano, nel quale è in grado di inserire direttamente il settimo rapporto sopra ai 75 km/h, così da lavorare in maniera più efficiente possibile. Da lode anche i sistemi adas, intelligenti e predittivi, per poter viaggiare con estrema sicurezza e relax.

Consumi e prezzi

A sorprendere però sono soprattutto i consumi, con una media superiore ai 18 km/l, che può ulteriormente solcare i 20 km/l se si intraprendono spesso strade extraurbane. In autostrada si stabilizza sugli stessi valori, ma in città si scende leggermente intorno ai 16,5 km/l.

Guardando invece ai listini, le cifre di CLA Shooting Brake partono da 44.018 euro per la versione Executive, alla base della gamma con l’1.3 4 cilindri turbo benzina da 136 CV. Per il nostro esemplare in allestimento AMG Line Premium il prezzo d’accesso è di 58.880 euro, esclusi optional e accessori aggiuntivi. Il listino è sicuramente cresciuto rispetto al passato, ma sono stati introdotti tanti accessori di serie su qualsiasi allestimento, al pari di un nuovo design, il cambio automatico di default per tutte le motorizzazioni e un maggior apporto tecnologico.

 

 

Considerazioni finali

Nuova CLA Shooting Brake è un’auto estremamente versatile, capace di ben assecondare le necessità di una giovane famiglia o essere un’auto di rappresentanza al passo con i tempi e giovanile. A seconda dei molteplici allestimenti è possibile configurare l’auto più adatta alle proprie esigenze, scegliendo uno stile più sportivo o elegante. Tanta tecnologia, motori estremamente efficienti e spazio a bordo davvero generoso, compreso un bagagliaio che accoglie tutto il necessario per il classico esodo estivo, tra amici o con la propria famiglia. Attenzione però ai listini, notevolmente cresciuti rispetto al passato, al pari però degli allestimenti e delle tecnologie disponibili per tutti gli equipaggiamenti.

Notizia tratta da ilgiornale.it
© Riproduzione riservata
11/12/2023 18:16:15


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Auto

Opel, arriva il nuovo SUV Frontera, anche 100% elettrico >>>

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio eletta "Sedan of the Year" >>>

Al volante della Scenic, l'auto regina dell'anno >>>

Nuova BMW X2 un coupé con la voglia di off-road >>>

Le auto più vendute in Italia a febbraio 2024: la classifica >>>

Partito il tour della nuova Lancia Ypsilon nei concessionari italiani >>>

Fiat 850, l’auto italiana per tutti i gusti compie 60 anni >>>

Fiat 600, in arrivo la nuova versione ibrida top di gamma >>>

Nuova Mercedes Classe E: lusso, comfort e tecnologia ai massimi livelli >>>

In arrivo la Abarth più potente di tutti i tempi >>>