Notizie dal Mondo Cronaca

Bozza di tregua ad Hamas: 40 ostaggi per 400 palestinesi

Reuters: "40 giorni senza operazioni, forni e ospedali aperti"

Print Friendly and PDF

Una fonte di alto livello vicina ai colloqui ha riferito che la bozza di proposta inviata a Hamas riguarda una tregua di 40 giorni e lo scambio di prigionieri e ostaggi in rapporto di 10 a uno. Lo riporta la Reuters sul suo sito. Hamas dovrebbe liberare circa 40 ostaggi, compresi donne, persone sotto i 19 anni o con più di 50 anni e malati, in cambio di circa 400 detenuti palestinesi. Prevista poi la riapertura degli ospedali e dei panifici a Gaza e l'immediato ingresso delle relative attrezzature e carburante. Ai residenti di Gaza, tranne gli uomini in età da combattimento, sarebbe permesso di tornare a casa nelle aree evacuate. 

Un funzionario di Hamas ha detto a sua volta a Reuters, come riporta Haaretz, che i commenti del presidente americano Joe Biden su una tregua a Gaza sono prematuri e non corrispondono alla situazione reale sul terreno. Secondo il funzionario ci sono "ancora grandi lacune da colmare" nell'accordo prima che venga garantito un cessate il fuoco. "Israele cesserà le operazioni a Gaza durante il Ramadan", aveva detto nella notte Joe Biden, precisando che lo stop fa parte delle condizioni previste da un accordo di cessate il fuoco in fase di negoziazione.

Il bilancio

Il ministero della Sanità di Gaza di Hamas ha aggiornato il bilancio delle vittime a Gaza dall'inizio della guerra, indicando ad oggi 29.878 persone uccise. Il bilancio comprende almeno 96 morti nelle ultime 24 ore, mentre 70.215 persone sono state ferite dall'inizio del conflitto.

Nuovi attacchi

Decine di razzi sono stati lanciati dagli Hezbollah del Libano in Alta Galilea nel nord di Israele dove sono risuonate le sirene di allarme. Lo ha fatto sapere, citato dai media, il portavoce militare. Al momento non si hanno notizie di vittime.  Gli Hezbollah libanesi hanno rivendicato stamani il lancio di 40 razzi sulla base militare israeliana situata sul Monte Merom in Galilea. "In risposta agli attacchi su Baalbeck e sul Monte Jarmak", si legge nella dichiarazione del partito armato libanese in riferimento ai raid aerei israeliani di ieri nella profondità territoriale libanese. La base del Monte Merom era stata già presa di mira due altre volte da Hezbollah nelle scorse settimane.

Usa, distrutti 2 missili e 3 navi Houthi nello Yemen

Il Comando centrale dell'esercito statunitense (Centcom) riferisce su X di aver distrutto tre navi di superficie senza equipaggio e due missili da crociera antinave pronti a essere lanciati verso il Mar Rosso dalle aree dello Yemen controllate dal gruppo Houthi, sostenuto dall'Iran. Il Centcome aggiunge di aver distrutto un drone che si trovava sul Mar Rosso: le armi "rappresentavano una minaccia imminente per le navi mercantili e le navi Usa nella regione"."Queste operazioni servono per proteggere la libertà di navigazione e rendere le acque internazionali pià sicure per la Marina Usa e le navi commerciali", scrive Centcom.

Houthi mettono fuori uso cavi sottomarini Europa-Asia

Quattro cavi di comunicazione sottomarini tra l'Arabia Saudita e Gibuti sono stati messi fuori uso dal gruppo Houthi yemenita sostenuto dall'Iran, secondo un report del sito di notizie israeliano Globes. I danni stanno causando gravi interruzioni delle comunicazioni globali Internet tra Europa e Asia, in particolare nei paesi del Golfo e in India. I cavi danneggiati appartengono ai sistemi AAE-1, Seacom, EIG e TGN. Il cavo AAE-1 collega l'Asia orientale all'Europa attraverso l'Egitto, mettendo in comunicazione la Cina con l'Occidente. Il sistema Europe India Gateway (EIG) collega l'Europa a Egitto, Arabia Saudita, Emirati e India.

Wafa, '3 palestinesi uccisi in scontri con Israele'

Tre palestinesi sono stati uccisi in scontri con l'esercito israeliano nel campo profughi di al Faraa di Tubas, vicino Nablus in Cisgiordania. Lo ha riferito l'agenzia Wafa che ha identificato i tre in Ahmed Daraghmeh (26 anni), Osama Jabr Al-Zalt (31 anni) e Muhammad Samih Bayadsa (32 anni). Secondo i media palestinesi e quelli israeliani Daraghmeh era il comandante del locale 'Battaglione Tubas', ala militare della Jihad islamica.

Notizia tratta da tiscali.it
© Riproduzione riservata
27/02/2024 17:07:01


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Attacco in un centro commerciale di Sydney: 7 morti. Polizia: "Non è terrorismo" >>>

Nuovo missile "Mako" per i caccia Usa: cosa può fare il muovo sistema ipersonico >>>

Il trucco "ucraino" di Kim: cosa succede alle armi nordcoreane >>>

La Francia avverte Netanyahu: "Conseguenze se Israele attacca Rafah" >>>

Drammatico appello di Zelensky: "Stiamo finendo i missili. La difesa aerea si sta esaurendo" >>>

L'Iran pronto a colpire Israele: "La nostra vendetta inevitabile" >>>

La Cia a Israele: "Possibile attacco dell'Iran imminente" >>>

La Russia mobilita altri 300mila soldati. L'allarme dell'esercito ucraino: "Rischiamo crollo" >>>

Terrore a Taiwan: terremoto di magnitudo 7.4 fa morti e feriti >>>

Attacco a Mosca, la Russia ha le prove: "C'è Kiev dietro" >>>