Notizie Locali Cronaca

Addio a Pietro Besi, il popolare "Zillone": pugile dei pesi massimi

E' venuto a mancare nella notte: da settimane le sue condizioni si erano aggravate

Print Friendly and PDF

Un risveglio amaro, una domenica triste per la comunità di Sansepolcro ma non solo. È morto nella notte Pietro Besi, il popolare “Zillone”: pugile dei pesi massimi in attività dal 1954 al 1973 e con il salto da dilettante a professionista quando la sua carriera era arrivata al giro di boa, cioè nel 1964. Le sue condizioni nelle ultime settimane si erano aggravate, seppure tanto è sempre stato l’affetto della gente nei suoi confronti. Pietro, oltre che essere stato un grande sportivo, era un personaggio a tutto tondo con la battuta sempre pronta. Facilmente distinguibile per i suoi baffi e la stazza importante, tipica dei pesi massimi di pugilato. Ai tempi di “Zillone” non esistevano troppe sigle nel mondo del pugilato. Vi era una solo la federazione e lui è stato fra i primi assoluti della categoria, oltre che campione italiano militare nel 1961 e riserva di Francesco De Piccoli alle Olimpiadi di Roma dell’anno precedente. Avrebbe spento 84 candeline il prossimo 31 luglio e una grande festa fu organizzata alla Piscina Pincardini di Sansepolcro in occasione dell’80esimo compleanno. Gli fu dedicato anche un libro grazie all’idea del dottor Marcello Meozzi, con la realizzazione dei testi affidata alla collega Monia Mariani, autrice del volume dal titolo “La Leggenda di Zillone”. Ce ne fu, poi, anche un secondo "La mia vita in un pugno" con tante immagini fotografiche e ritagli di giornale. Tanti sono i messaggi di cordoglio arrivati alla famiglia, a cui si aggiungono quelli della nostra redazione.

Redazione
© Riproduzione riservata
14/04/2024 09:02:22


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Ritrova quattro bombe a mano in giardino >>>

Città di Castello: accoltella il vicino e poi minaccia le forze dell’ordine >>>

Tragedia nel tratto aretino dell'A1: due morti nel maxi tamponamento fra 4 mezzi >>>

Poliziotto libero dal servizio sventa un furto ad Arezzo >>>

Topi d'appartamento in azione a Sansepolcro >>>

Una storia di furti e botte dietro il tentato omicidio di Città di Castello >>>

Arezzo, dà in escandescenza dentro l'auto della Polizia: calci e pugni al finestrino >>>

Gola irritata e bruciore agli occhi: paura al fast food di Foiano della Chiana >>>

Schianto nella notte ad Arezzo: centra il muretto e poi un palo della luce >>>

Arezzo, rissa violenta e poi coltellate in piazza Sant'Agostino: ferito un 34enne >>>