Notizie Locali Politica

La Regione Umbria approva il rendiconto generale 2023

Risultanze significative dal punto di vista della solidità del bilancio

Print Friendly and PDF

La Giunta regionale, su iniziativa dell’Assessorato al Bilancio, ha approvato il rendiconto generale dell’amministrazione regionale per l’esercizio finanziario 2023: il testo che ha ricevuto il via libera da parte dell’esecutivo, evidenzia risultanze significative dal punto di vista della solidità del bilancio regionale alla luce dell’avanzo di competenza pari ad oltre 82 milioni di euro, e del soddisfacimento degli indicatori di equilibrio previsti dalla normativa,  (competenza, bilancio, complessivi), tutti positivi.
Nonostante gli impatti inflattivi derivanti dal ciclo economico, la politica di prudente gestione delle risorse finanziarie di questi anni messe in atto dall’Assessorato al Bilancio, ha consentito di spesare integralmente gli investimenti propri della Regione Umbria nel 2023.
Al tempo stesso, i risultati conseguiti in questi anni e da ultimo nel 2023, consentono la completa definizione dei rapporti pregressi con le Province, oltre che la copertura degli oneri relativi alle funzioni inerenti la viabilità regionale per un complessivo di risorse per circa 20 milioni di euro, di cui l’amministrazione regionale si è fatta carico negli ultimi tre anni.
I risultati conseguiti inoltre, sono anche frutto dell’efficientamento e contenimento delle spese di funzionamento e del costo del personale, invariato rispetto allo scorso anno, anche al fine di assicurare spazi adeguati agli interventi regionali in termini sostegno alle amministrazioni locali ed al sistema economico.
Sul fronte delle entrate il documento approvato evidenzia in maniera importante la stabilità delle entrate tributarie, in  particolare IRAP, addizionale IRPEF e tassa di circolazione automobilistica, in coerenza con le politiche fiscali regionali improntate all’invarianza della pressione fiscale ed al recupero dell’evasione.
Anche dal punto di vista dei risultati in termini economico-patrimoniali, il rendiconto 2023 rappresenta una situazione positiva con un risultato di esercizio pari ad oltre 75 milioni di euro che testimonia la solidità del bilancio rappresentata da ultimo dall’incremento del patrimonio netto che passa dai 481 milioni di euro del 2022 ad oltre 567 milioni di euro nell’esercizio 2023. Tutto ciò dimostra il grande lavoro fatto per mantenere i conti in ordine, con una gestione prudente ed efficace, che ha portato ad avere buoni risultati che migliorati negli anni.

Redazione
© Riproduzione riservata
18/05/2024 09:06:16


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Lo sport in sicurezza: il comune di Anghiari dona un defibrillatore alla Baldaccio Bruni >>>

Il nuovo Comandante del Gruppo Carabinieri Forestali Forlì-Cesena a Bagno di Romagna >>>

Te me piaci poco 2024: nuova campagna di comunicazione contro le truffe agli anziani >>>

Arezzo: Bando per attività ludiche, sportive e culturali”: 30mila euro per 15 progetti >>>

Chiesa di Sant’Agostino: Sono i giorni dell’allestimento del cantiere >>>

Tartufi, slitta a primavera la sessione per l’esame di abilitazione a “cercatore” in Toscana >>>

Pieve Santo Stefano, insediato il nuovo consiglio: il sindaco Marcelli assegna le deleghe >>>

Svuotamento delle piscine private ad uso pubblico, approvato il regolamento in Toscana >>>

Silvia Chiassai Martini: Protocollo per rafforzare i controlli nel centro storico anche la sera >>>

Fratelli d'Italia appoggia in maniera decisa Luciano Meoni nel ballottaggio a Cortona >>>