Viaggi e Vacanze Europa

Alpi o Seychelles romantiche fughe da innamorati

Le destinazioni per vivere la favola con un occhio al gusto o al benessere

Print Friendly and PDF

Sulle carrozze rosse del Bernina Express sembra di viaggiare dentro una fiaba. In fondo il viaggio degli innamorati, nel week end intorno a San Valentino, non può che essere una favola. I laghi entrano dal finestrino panoramico tra Tirano e Coira. A quota 2253 metri, nella stazione della ferrovia più alta d’Europa ovvero l’Ospizio Bernina, i fiocchi di neve picchiettano i finestrini, poi ancora fanno l’occhiolino gli specchi azzurri del Lej Pitschen, Lej Nair e Lago Bianco ghiacciati: verrebbe voglia di pattinare. Bisogna solo aspettare di superare il ghiacciaio del Morteratsch e raggiungere (www.svizzera.it) St. Moritz: nella storica hall del Badrutt’s Palace si ode il suono dell’arpa, i divani e le poltrone in tessuti damascati coccolano durante l’attesa che venga servito il tè in tazze di porcellana come lo amavano sorseggiare Charlie Chaplin e Alfred Hitchcock. Audrey Hepburn invece preferiva i bagni caldi guardando le montagne innevate. Avvolti da una coperta, sulla carrozza trainata dai cavalli si raggiunge la foresta di Staz, si ammirano i paesaggi dipinti da Segantini e poi si cena alla francese al Le Relais in stile Belle Époque o al Chesa Veglia, un elegantissimo chalet in legno che risale alla metà del XVII secolo.  

Un amore di neve

La purezza assoluta è anche quella che si ammira e respira a Punta Helbronner a quota 3500 metri. Fa venire le vertigini balzare dentro l’avveniristica cabinovia Skyway e poi scambiarsi la promessa più elevata possibile abbracciando il proprio amore e il Monte Bianco. Si può dormire al rifugio Torino nella stanza 31 tutta in legno coperti dalla neve a quota 3000 per poi bere i vini locali dentro la funivia.A Courmayeur con i suoi boschi si può passeggiare con le ciaspole sino a quando cala la luna, per poi cercare riparo dal freddo nel tepore delle Qc Terme, bagnandosi nella piscina riscaldata all’aperto incorniciata dagli abeti. La sera, poi, sino al 17 febbraio, nella sala consiliare del Comune, si possono gustare i piatti preparati dai cuochi stellati che partecipano alla sociale table «Chef in Comune» per raccogliere fondi a favore dell’Associazione Dynamo Camp Onlus . 

Le spiagge tropicali

A volte l’amore ha bisogno di essere anche un po’ riscaldato. Ecco una ragione per volare al caldo dell’Oceano Indiano. Nuotando insieme nelle acque delle Seychelles, si possono incontrare le tartarughe che fanno da testimoni di una passione ritrovata, specialmente sull’isola di Praslin, in particolare in quel gioiello di architettura sostenibile che è il Constance Lemuria dove con poche bracciate ci si ritrova nella magia della barriera corallina, per poi cenare al tavolo più romantico apparecchiato sopra le rocce di granito velate di seta rosa dal tramonto. 

San Valentino può essere anche un’esperienza zen in un altro paradiso come le Mauritius: un massaggio di coppia all’Ylang-ylang, spiluccando frutta esotica e succhiando le ostriche sui lettini stesi in riva alle acque turchesi della costa orientale al The Residence, per poi farsi massaggiare al The Sanctuary può tornare a far battere intensamente un cuore (e un corpo) in inverno (www.cenizaro.com/theresidence/mauritius).  

La vie en rose

Parigi è sempre la città degli innamorati che scelgono di amarsi magari dentro la panetteria del Marais dove Victor Hugo andava a comprare le baguette: adesso è l’Hotel du Petit Moulin, un’alcova dagli interni in legno e le insegne originali dell’Ottocento, rallegrata dalle tappezzerie sciantose di Christian Lacroix. Al mattino, ci si può far venire a prendere da una vintage 2 Cavalli Citroën degli Anni 60 il cui chaperon gourmand vi porta ad assaggiare il pain au chocolat più squisito in una boulangerie vera e propria, Du Pain e des Ideés, la più premiata della capitale francese. Ci si può poi far lasciare alla Libreria Shakespeare & Co. per ascoltare i poeti che declamano versi d’amore in questa casa a graticcio, mentre una pianista suona Chopin con un gatto dal pelo color angora sulla spalla. A piedi, si cammina sino al Pont de Bir-Hakeim nel quartiere di Passy per baciarsi sotto le arcate in ferro guardando la Torre Eiffel proprio di fronte. A due passi, è stato da poco aperta al pubblico quella che era la maison de couture di Yves Saint Laurent, ultimo eterno pegno d’amore di Pierre Bergè, compagno dello stilista. Per cena, datevi appuntamento, giungendo magari separati, sul tetto del Theatre des Champs Elysées, alla terrazza ristorante Maison Blanche, ballando poi cheek to cheek nella sua discoteca. 

Corpore sano

E perché non «rapire» la propria metà, imbarcala su di un volo per Bari, dove farsi venire a prendere da una Giulietta: l’autista, complice, la lascerà direttamente alla Vair Spa tra il mare azzurro e quello verde degli ulivi. Qui terapisti artisti le doneranno una bellezza che lei non pensava nemmeno di possedere, e che sarà celebrata nel corso di una notte di certa passione alla Masseria San Domenico sotto la torre dei Cavalieri di Malta. L’indomani si mangia il pesce in spiaggia e si cammina tra le intime rovine messapiche (www.borgoegnazia.it). 

Se, invece, si vuole rifugiarsi nella quiete della campagna toscana, Grotta Giusti è la scelta più affettuosa di questo San Valentino (www.grottagiustispa.com): in questa villa ottocentesca tutta in pietra, cinta da un parco secolare, ci si rilassa nelle nicchie di roccia millenaria, cenando poi a lume di candela. A portare l’anello, comunque, qui come ovunque peraltro, dovete provvedere voi.  

La Stampa
© Riproduzione riservata
16/02/2018 10:06:16


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Europa

Baia di Disko, mare coagulato e cattedrali di ghiaccio >>>

48 ore in Fionia, tra castelli e verdissimi paesaggi >>>

Lanzarote, un’estate fra gli astronauti per sentirsi su un altro pianeta >>>

In Germania, nella idilliaca città dove l’affitto costa ancora come 500 anni fa >>>

La Muralla Roja spagnola è un labirinto con terrazze e piscine a strapiombo sul mare >>>

Contea di Norfolk, volto inedito dell'Inghilterra >>>

In Romania c'è un cimitero allegro che ricorda i morti con opere d'arte e tanta ironia >>>

Numero chiuso sulle preziose isole della Galizia, così si difende l’ambiente dai turisti >>>

Un consiglio per le vostre vacanze pasquali: Braga >>>

L’isola di Lobos chiude i porti per “rimanere selvaggia” >>>