Amore Sesso

Il sesso è un pensiero fisso per gli uomini

Verità o mito da sfatare?

Print Friendly and PDF

Gli uomini confermano che il sesso resta il loro primo pensiero: già al risveglio pensano a un possibile incontro erotico. Ed entro sera lo hanno fatto ben 13 volte.

Lui ha lo sguardo perso nel vuoto, è distratto e non partecipa al mondo che lo circonda e soprattutto alla conversazione con te? Ci spiace dirtelo ma, molto probabilmente, sta pensando al sesso. Una recente indagine, infatti, ha rivelato che un uomo pensa al sesso almeno 13 volte al giorno. Un bel numero, non credi? Pensa che un uomo pensa al sesso (di qualsia fantasia si tratti) quasi una volta ogni ora, per un totale di 4.745 volte l'anno.

Già al risveglio, per questioni fisiologiche, l'universo maschile ha come primo pensiero proprio il sesso, e questo poco ha a che fare con la nottata più o meno bollente che ha trascorso, soprattutto considerando che oltre il 60% degli uomini intervistati per la sopracitata ricerca afferma di essere soddisfatto della frequenza dei propri rapporti sessuali.

Ma per quale ragione un uomo pensa al sesso molto più che una donna? A rispondere ci pensa un gruppo di scienziati internazionali dell’University College di Londra. E il motivo è sorprendente: l’uomo infatti possiede specifici neuroni che rendono il sesso prioritario e che, esattamente come il cromosoma Y, sono ad esclusivo appannaggio del genere maschile, visto che nelle donne non ce n'è traccia. Questi neuroni sono stati chiamati dai ricercatori MCM, Mystery Cells of the Male, cioè 'Cellule misteriose del maschio', e a quanto pare renderebbero il cervello maschile differente da quello femminile soprattutto dal punto di vista fisiologico.

Dal canto loro infatti, le donne si pongono diversamente nei confronti del sesso: nei pensieri femminili il sesso appare solamente 5 volte al giorno, per un "misero" totale di 1.825 pensieri annui, e questo nonostante solamente poco più del 50% si dichiari soddisfatta della quantità settimanale di rapporti sessuali!

Sul momento-corteggiamento, quello dell'innamoramento, quello più leggero e spensierato, invece, le idee e le sensazioni di uomini e donne convergono e si fondono (il più delle volte): mentre un uomo su tre è convinto che per conquistare, almeno sessualmente, una donna siano sufficienti un film, una cena a lume di candela oppure un bel massaggio, noi donne puntiamo sul loro piatto preferito accompagnato da un sottofondo musicale romantico.

Ma siamo sicuri che queste 'tecniche' funzionino ancora? A quanto pare sì. Per entrambi gli 'schieramenti', infatti, il cibo sembra essere indissolubilmente legato al sesso anche se per noi donne è solo l'inizio, il primo approccio a una storia più concreta, mentre il 43% degli uomini lamenta il fatto di dover sempre spendere il bonus cena prima di arrivare ad un incontro erotico.

Insomma, sotto parecchi aspetti, sembra che gli uomini continuino ad arrivare da Marte e le donne da Venere.

Il Giornale.it
© Riproduzione riservata
23/05/2018 11:20:59


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Sesso

Se il rapporto dura meno di un minuto... >>>

7 posizioni per fare sesso in estate >>>

Decluttering sessuale: perché dire addio al sesso noioso >>>

5 buoni motivi per fare l'amore di più in estate >>>

Via libera al nuovo “viagra femminile”: agisce sui recettori legati al desiderio sessuale >>>

La prima volta arriva spesso già a 13-14 anni >>>

Sesso alla prima uscita, le danesi sul podio >>>

In Giappone il 44% delle donne tra 18 e 34 anni é ancora vergine >>>

La casa chiusa più grande del mondo é in Bangladesh >>>

Sesso clandestino: le regole della ‘camporella’ >>>