Notizie Locali Arte e Cultura

Sansepolcro: mostra fotografica di Giorgio Gammetta, biturgense adottivo

I suoi "click" nello spazio del bar pizzeria "La Piazza"

Print Friendly and PDF

Dal 10 settembre 2018, per circa un mese, Giorgio Gammetta espone le sue fotografie nella mostra denominata “Su e giù per lo stivale” nello spazio espositivo de La Piazza, bar pizzeria al numero 124/126 di Via XX Settembre a Sansepolcro a due passi dalla centralissima Piazza Torre di Berta. Gammetta, ben noto in Valtiberina come autotrasportatore che presta il suo servizio in una nota società locale, mette in mostra quella che è una sua qualità, la fotografia, che lo ha portato ad esporre in varie città e a ricevere vari riconoscimenti e pubblicazioni. Nato in Germania, diplomato all’Istituto d’Arte di Firenze, sezione oreficeria, e all’Istituto per Arte e Restauro, è residente a Sansepolcro dal 1997. Il fotografo ha già esposto i suoi scatti in passato a Roma al fianco di emergency, a Firenze nelle Logge della Galleria degli Uffizi e, più volte, a Sansepolcro in un’altra attività commerciale e nella Sala Espositiva Comunale di Palazzo Pretorio. Questa mostra nello spazio espositivo comunale fu realizzata nel 2011 ed era denominata “Riflessi”. Suoi scatti sono stati pubblicati, tra l’altro, sulla pubblicazione cartacea del National Geographic e ha realizzati progetti e intere serie di immagini pubblicitarie per aziende private. Si è dedicato anche alla tecnica dello still life, tecnica fotografica consistente nel disporre oggetti inanimati su sfondi artificiali o superfici naturali in modo da creare giochi di forme e luci. In mostra, questa volta, 19 scatti realizzati, con la tecnologia informatica, nel corso degli ultimi anni, con l’utilizzo di una fotocamera Nikon D 750. Roma, Sansepolcro, Firenze, Nuoro, Alghero sono le città rappresentate che l’autore ha catturato, quasi sempre, approfittando delle pause del suo lavoro di autotrasportatore. “Conoscere modi di vivere, usi, costumi e tradizioni è in qualche modo indispensabile – dice il fotografo – è un po’ la mia chiave di lettura del luogo che ho visitato e ho rappresentato”. Spesso l’autore cattura prospettive un po’ particolari che finiscono per essere contrassegnate da linee diagonali. “Prediligo le diagonali perché in un certo senso è una prospettiva di slancio, una visione della ricerca di un qualcosa che va verso l’alto - ci spiega Gammetta – la ricerca della diagonale è sempre da sinistra verso destra perché il nostro modo di lettura è da sinistra verso destra e quindi per aspirare all’alto il nostro modo di fotografare deve essere, per forza di cose, questo”. Il piccolo spazio espositivo de La Piazza si riconferma stimolo per tanti autori che hanno qualcosa da mettere in mostra. Tra gli autori che hanno approfittato anche di questa opportunità vanno ricordati tra l’altro i pittori Annamaria Veccia, Diego Della Rina, Joy Stafford Boncompagni e il fotografo Mauro Marrani; opportunità piacevolissima che si aggiunge alle altre opportunità e che permette di godere della creatività di turno anche ad un pubblico che si avvicina per approfittare dell’attività commerciale.

Redazione
© Riproduzione riservata
20/09/2018 06:41:24


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Arte e Cultura

Un film documentario su Burri e Piero della Francesca >>>

Sansepolcro: inaugurata la mostra delle "radiche" di Renato Casini >>>

Renato Casini espone nella sua Sansepolcro >>>

Città di Castello: iniziato in pinacoteca il restauro del Gonfalone di Raffaello >>>

Monterchi: la ex scuola non sarà la sede definitiva per la Madonna del Parto >>>

La replica high tech dello "Sposalizio" di nuovo nella sede originaria a Città di Castello >>>

Arezzo, torna alla Pieve di Santa Maria il polittico di Pietro Lorenzetti >>>

Sei opere di Raffaello esposte a Città di Castello nella primavera del 2021 >>>

Volto Santo: "Lucca disposta a collaborare con Sansepolcro" >>>

Sansepolcro: "Mascherina d'autore", mostra a Palazzo Pretorio fino a domenica 28 >>>