Notizie Nazionali Spettacolo

“Attila” per la Prima alla Scala: fuori va in scena la protesta degli antagonisti

Lungo applauso anche per il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella

Print Friendly and PDF

Da un lato di piazza La Scala c’è il tram sponsorizzato Chanel e dall’altro il camioncino dei centri sociali pieno di striscioni, altoparlanti e fuochi d’artificio. «Sicurezza ai padroni, galera agli sfruttati», «Lega ladrona Milano non perdona» scrivono e inneggiano una cinquantina tra giovani sbarbati e vecchi antagonisti datisi appuntamento a Sant’Ambrogio per la prima di Attila di Verdi. E mentre partono i fuochi d’artificio che illuminano l’arrivo delle tante auto blu davanti al teatro un ragazzo porta avanti un carrello con un fantoccio di Salvini, mentre un altro indica un cartello che associa il ministro dell’Interno a Trump, Macron e Bolsonaro. In realtà il leader della Lega non è venuto, anche se non mancano i politici. In primis Mattarella, che arriva con la figlia ad un quarto d’ora dall’inizio preceduto dai corazzieri e viene applaudito sia fuori sia dentro la Scala, mentre ancora per via Manzoni in tanti si affannano verso l’ingresso con i biglietti in mano. Poi la presidente del Senato Casellati, i ministri Bonisoli e Tria, che incontra il suo predecessore Padoan, i senatori a vita Mario Monti e Liliana Segre, il governatore della Lombardia Fontana ed il sindaco di Milano Sala. Più politica che mondanità, anche se si notano Alessandro Cattelan, Pierre Casiraghi con Beatrice Borromeo, Eliana Miglio, Irene Pivetti e Carla Fracci. Tra i big dell’economia non mancano Fedele Confalonieri, Diana Bracco, Francesco Starace e Bruno Ermolli.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
08/12/2018 06:26:32


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Spettacolo

David di Donatello 2021: trionfa “Volevo nascondermi” >>>

Caso Fedez, il direttore di Rai3 Di Mare: “Manipolazione dei fatti, nessuna censura” >>>

Mostra del Cinema di Venezia, a Roberto Benigni il Leone d'oro alla carriera >>>

Sanremo 2021: il premio arriverà su un carrello, niente abbracci per i vincitori >>>

Sanremo, la Rai: “Niente pubblico all'Ariston e stop agli eventi esterni” >>>

Franceschini dice no ai figuranti a Sanremo. Amadeus pronto a lasciare il Festival? >>>

Festival di Sanremo, il prefetto: no alla presenza del pubblico >>>

Venezia, Leone d’Oro a “Nomadland”. A Favino la Coppa Volpi come miglior attore >>>

Il ricordo di un grande del cinema italiano: Alberto Sordi >>>

E' Diodato il vincitore del 70esimo Festival di Sanremo >>>