Notizie Locali Comunicati

Sansepolcro, a gennaio al via i lavori di ripavimentazione di Via Aggiunti

Le opere interesseranno una superficie di circa 450 metri quadrati

Print Friendly and PDF

Presto al via a Sansepolcro un importante piano di recupero della pavimentazione di Via Niccolò Aggiunti, una delle strade principali del centro storico biturgense. Il progetto, approvato con atto di Giunta, prevede una serie di interventi su alcuni tratti della pavimentazione stradale in  cubetti di porfido dove ci sono avvallamenti e deformazioni. Il ripristino avverrà mediante lo smontaggio dell'attuale pavimentazione ed il riposizionamento a quota della stessa attraverso il sottostante allettamento in sabbia e cemento e la sigillatura finale delle fughe mediante impiego di materiale cementizio con  idonea pigmentazione, senza in alcun modo alterare lo stato dei luoghi. L'intervento interesserà la superficie complessiva di circa 450 metri quadrati. L'ammontare complessivo dell'intervento è di 50.000 euro. “Con questi lavori, che avranno inizio entro il mese di gennaio 2019, vogliamo mantenere il valore di una pavimentazione in porfido che negli anni è stata più volte rovinata – annuncia l’assessore ai Lavori Pubblici Riccardo Marzi – Per questo importante intervento sono già state esperite le procedure di gara e i lavori sono stati affidati ad una ditta specializzata nel settore delle pavimentazioni stradali. La nostra priorità è quella di restituire sicurezza ed opportuno decoro a Via Aggiunti, una delle strade storiche del centro di Sansepolcro, quotidianamente praticata da tantissimi cittadini e visitatori.”

Redazione
© Riproduzione riservata
10/12/2018 11:05:32


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

1 commento alla notizia

sanborgo
ha commentato il
10/12/2018 12:50:36

Si va bene tutto questo è senz,altro un bel lavoro e che aveva veramente bisogno di essere incominciato.Liberate questa strada dalle auto ,non dico tutte le auto e inserite qui veramente la sosta a pagamento come in tante città d'Italia.Chi usufruisce dei parcheggi vicinissimo al centro e qui siamo in centro deve pagare pegno.Di solito nelle città chi parcheggia più vicino al centro più paga chi parcheggia più lontano o paga meno o gratis. Lato museo togliere auto con vasi o paletti da Via Pettorondo.Di fronte Museo lato sx verso Porta Romana via le auto e inserire degli abbellimenti,vasi,piante per un maggior decoro di quell'area che si presenta ai turisti come un grande parcheggio anche tenuto male.
Archivio Comunicati

Fallimento della Regione Toscana in materia di sanità >>>

Il bilancio dei controlli sui riempimenti delle piscine in Toscana ha dato brutti risultati >>>

Dpc: Nuova vita per la stazione di Sansepolcro grazie al finanziamento regionale >>>

Lettera aperta al sindaco di Umbertide >>>

Comune di Arezzo e Caritas: “Aprono le dimore invernali, otto posti disponibili” >>>

A Cortona il gazebo della Lega per la manifestazione del 19 ottobre a Roma >>>

La nuova sede della VAB di Castiglion Fiorentino si dota di un idrante >>>

De Robertis: “Su Arezzo Fiere massima l’attenzione della Regione” >>>

Tiberina 3Bis, il Ministro De Micheli solleciterà Anas alla riapertura >>>

Lettera di Salvini ad oltre 7000 sindaci italiani: il rapporto col territorio e’ fondamentale >>>