Notizie dal Mondo Cronaca

Scozia, sta male per la morte del cane e non va al lavoro: cameriera licenziata

La 18enne ha avviato una petizione per il lutto familiare in caso di morte di un animale domestico

Print Friendly and PDF

Ha chiesto un giorno di ferie per la morte del cane, ma è stata licenziata in tronco. E' successo a Glasgow, in Scozia. Protagonista della vicenda è Emma McNulty, cameriera di 18 anni, che ha lanciato una petizione su Change.org, che ha già raggiunto migliaia di firme, per chiedere il riconoscimento del congedo per lutto familiare, anche nel caso di decesso di un animale domestico. La ragazza aveva chiesto un giorno di riposo per il lutto, ma è stata insultata dai datori di lavoro e subito licenziata. "Non potevo presentarmi perché ero troppo devastata e stavo male fisicamente", ha spiegato la McNulty nel testo della petizione, "Millie aveva 14 anni e io ne ho 18, quindi era un vero e proprio membro della famiglia. Non ho ricordi senza di lei nella mia vita".

Notizia e foto tratte da Tgcom 24
© Riproduzione riservata
19/08/2019 08:28:03


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

La protesta infiamma gli Usa, a Detroit un Suv spara sui manifestanti, morto un 19enne >>>

Minneapolis, arrestato l’agente di polizia che ha soffocato l’afroamericano Floyd >>>

Olanda, altri 28 morti e 176 contagi >>>

Renault annuncia il taglio di 15mila posti di lavoro nel mondo >>>

Ancora scontri a Minneapolis, arriva la Guardia Nazionale >>>

Coronavirus, in Francia scuole aperte dal 2 giugno >>>

Austria: "L'Italia è ancora un focolaio" >>>

Pompeo: per gli Usa Hong Kong non è più autonoma dalla Cina >>>

Lockdown, in Turchia quasi 50mila multe >>>

La Francia vieta l’idrossiclorochina: aumenta il rischio mortalità nei malati Covid >>>