Notizie Nazionali Sanità

In Italia un bambino su tre è sovrappeso: è record europeo

I piccoli sovrappeso, in prevalenza maschi, sono circa 100mila

Print Friendly and PDF

Un bambino su tre in Italia è obeso o sovrappeso secondo il rapporto sulla malnutrizione infantile della Ong Helpcode, che ha analizzato la situazione nella fascia d'età tra i sei e i nove anni. Si tratta del tasso maggiore di tutta Europa. Il documento diffuso sottolinea che si contano circa 100mila piccoli obesi, con una prevalenza dei maschi (il 21% del totale) sulle femmine (14%). L'incidenza maggiore si concentra al Centro e al Sud.  

Aumento a livello globale - A livello globale, il numero di bambini di età inferiore ai cinque anni obesi o sovrappeso risulta in costante aumento e ha ormai superato quota 40 milioni, 10 milioni in più rispetto al 2000. 

Maglia nera alla Campania - Le famiglie del Centro e del Sud d'Italia, con livelli di istruzione e di reddito più bassi rispetto alla media nazionale, registrano un'incidenza maggiore del fenomeno. La maglia nera va ai bambini campani (oltre il 40% sono sovrappeso e obesi), seguiti dai coetanei di Molise, Calabria, Sicilia, Basilicata e Puglia.

La dieta mediterranea - A contendersi il record con gli italiani, ci sono i vicini ciprioti, greci e spagnoli, a certificare il declino della dieta mediterranea a lungo considerata l'elisir di lunga vita e ora costretta - complici crisi economica e povertà educativa - a cedere il posto a tavola al cosiddetto junk food, il cibo spazzatura.

Problema sociale ed economico - Siamo dunque di fronte a un problema sanitario dagli enormi costi sociali ed economici. Basti pensare che solo nell'ultimo anno gli effetti di sovrappeso e obesità hanno causato 4 milioni di decessi a livello mondiale. L'impatto economico globale invece è stimato in 500 miliardi di dollari l'anno.

"C'era una volta la cena" - Con l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica, le istituzioni e i media sulle pericolose conseguenze della malnutrizione infantile - in occasione della Giornata mondiale contro l'obesità (10 ottobre) e quella dell'alimentazione (16 ottobre) - anche quest'anno ritorna la campagna di Helpcode "C'era una volta la cena".

Educazione e monitoraggio - Realizzata con la collaborazione scientifica della UOC Clinica Pediatrica ed Endocrinologia dell'Istituto Giannina Gaslini, Università degli studi di Genova, la campagna ha l'obiettivo di promuovere attività di monitoraggio, educazione alimentare e prevenzione della malnutrizione, offrendo al contempo aiuto concreto attraverso un programma di Cash and Voucher concepito per garantire cibo sano alle famiglie in povertà. 

Notizia e foto tratte da Tgcom 24
© Riproduzione riservata
08/10/2019 14:34:00


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Sanità

Il Covid "divora" l'intestino: "Cosa accade in 8 settimane" >>>

Un nuovo farmaco contro il virus: al via sperimentazione in Italia >>>

Ecco l'enoxaparina, farmaco anti-trombosi da oggi usato contro il Covid >>>

Coronavirus, da Napoli il farmaco della speranza: "Così l'ho testato" >>>

Coronavirus, il farmaco della speranza: "Ottimi risultati in 24 ore" >>>

L'allarme degli studiosi: "Il virus sta in aria 30 minuti e copre distanze di 4,5 metri" >>>

Sorpasso delle donne medico, fra gli under 65 sono più degli uomini >>>

Coronavirus, ecco quanto durerà. Il virologo: "Necessari 3-4 mesi" >>>

Uno studio sui tumori: “In Italia i tassi di sopravvivenza più elevati d’Europa” >>>

“C’è un nesso tra l’uso del cellulare e i tumori”. La conferma dalla Corte d’Appello >>>