Notizie Locali Attualità

Escort in provincia di Arezzo: la maggioranza sono di nazionalità brasiliana e spagnola

I dati elaborati da una inchiesta di uno sito di appuntamenti

Print Friendly and PDF

Il Brasile e Spagna battono l’Italia ad Arezzo: non nel calcio, ma nel sesso a pagamento. Se in Italia, secondo i dati di un sito di recensioni di escort in Europa, le escort italiane rappresentano la maggioranza relativa (media nazionale 25%), Arezzo è una delle province con l’incidenza più bassa: 8%. Quella brasiliana è mediamente in Italia la 2° nazionalità più rappresentata con una media nazionale del 18%, mentre ad Arezzo è la prima nazionalità: 32%, seguita da quella spagnola (13%, media naz. 6%). 

Nel dettaglio le nazionalità delle escort ad Arezzo si dividono in: brasiliane 32%, spagnole 13%, italiane 8%, rumene 7%, argentine 7%, cubane 5%, colombiane 5%, venezuelane 3%, russe 2%, bulgare 2%, moldave 2%, portoghesi 2%, ungheresi 2%, cinesi 1%, portoricane 1%, albanesi e un totale poi di nazionalità miste tra sud americane, europee, asiatiche. 

Paula, escort di Arezzo, esercita la professione da oltre 10 anni, da quando è arrivata dal Brasile e racconta che: Da me di solito viene anche gente da fuori Arezzo, si fermano molti uomini da Milano e Roma per esempio. Persone normali, di cui non mi posso lamentare. Sono sempre molto disponibile a parlare, pronta a dare consigli attraverso la mia esperienza. Da me viene il muratore, il giudice, il farmacista, il medico primario d’ospedale, l’operaio e qualsiasi altra professione. Ho clienti molto giovani, ma anche uomini dai 40 ai 50 anni. Molti dei miei clienti più affezionati posso considerarli dei veri e propri amici, vengono da me fin da quando ho iniziato. Poi ti fai molti clienti nuovi, anche attraverso l’uso di siti internet, anche lavorare con le recensioni ha cambiato in positivo la professione: i clienti scrivono solo le loro impressioni e se si lavora bene, sono sempre positive. In generale gli aretini sono clienti gentili e che hanno gusti non troppo trasgressivi. 

La percentuale di presenza di escort nella provincia e così distribuita: Arezzo 94,12%, Montevarchi 4,24%, San Giovanni Valdarno 0,94%, Foiano della Chiana 0,71%.

A livello di fascia di età le escort attive ad Arezzo mediamente corrispondono in modo piuttosto preciso alla media nazionale, con una netta maggioranza tra i 25 e i 36 anni. Infatti: il 18% ha tra i 18 e i 24 anni (media nazionale 29%), il 67% dai 25 ai 36 (media naz. 53%), il 12% dai 37 ai 45 (media naz. 14%), mentre solo il 3% sono over 46 (media naz. 4%).

Arezzo è al 67° posto nella classifica per prezzo, mentre in quella legata alla qualità al 13°. Non risulta essere tra le province più economiche se si parla di costi infatti: il prezzo medio è di 110 euro, nonostante dallo scorso anno la media dei prezzi regionali abbia subito un calo del 4%. 

Nel profilo che si può stilare grazie ai dati elaborati, emerge che gli utenti unici dal solo comune di Arezzo sono stati più di 19.803 dall’inizio dell’anno, con una visita media di 8 profili per sessione, quindi al di sotto della media nazionale (10 profili) quando si parla della ricerca della sex worker ideale.

In altri comuni in provincia gli utenti dal 1 gennaio 2019 fino ad ottobre sono stati: Montevarchi 2.187, San Giovanni Valdarno 1.093.

Nel dettaglio gli utenti che hanno un’età compresa tra i 18-24 anni sono il 6% (media nazionale 7%), tra i 25-34 sono il 22% (media nazionale 28%), tra i 35-44 il 26% (media nazionale 28%), tra i 45-54 il 27% (media nazionale 22%), tra i 55-64 l’12% (media nazionale 9%), gli over 65 il 7% (media nazionale 6%). I dati sono calcolati sulle escort nella provincia di Firenze, in quanto i dati basati su questo sistema sono più affidabili.

Cosa spinge dunque gli uomini ad andare ad escort? Curiosità oppure bisogno di nuove esperienze o ancora di affettività che altrimenti non troverebbero senza pagare. Significativo anche come la scelta ricada spesso su escort over 45 e curioso inoltre come ci sia anche una nutrita fetta di ragazze giovanissime che vadano alla ricerca del sesso a pagamento con donne.

Una percentuale delle richieste è legata anche ai disabili (12%), che trovano spesso solamente nel sesso a pagamento l’unico modo per esercitare il proprio diritto alla sessualità.

Comunicato inviato da Escort Advisor
© Riproduzione riservata
05/11/2019 11:26:45


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

Avis Umbria, presentati attività e dati su donazioni sangue: calo nel 2019 >>>

Tiberina 3Bis, vertice dei sindaci con il viceministro: a marzo il cantiere >>>

Pietro Luca Penta é il nuovo comandante della Squadra Mobile di Arezzo >>>

Sansepolcro: dopo le festività il via ai lavori nel reparto di medicina dell'ospedale >>>

Umbria: l’81,5% di chi ha sostenuto il test di guida per la patente B ha superato l’esame >>>

Presentato il calendario dell'Accademia Enogastronomica della Valtiberina >>>

Monterchi, apre il micronido "Primi Passi" che completa l'offerta formativa >>>

Tecnici di Sansepolcro in Albania per le verifiche post terremoto >>>

Novembre, la pioggia è caduta 23 giorni su 30: i dati di San Giustino Meteo >>>

Dopo anni difficili, buone notizie per il Marrone Dop di Caprese Michelangelo >>>