Notizie dal Mondo Cronaca

Cane coperto di vernice verde e in lacrime: “È stato intossicato”

La rabbia social: “Atto disumano”

Print Friendly and PDF

Lo hanno ricoperto di vernice verde. Sostanza che ha anche ingerito e di cui ne è rimasto intossicato. Così, lamentandosi e piagnucolando, è stato visto e fotografato un cane randagio nei giardini di un quartiere residenziale di Petaling Jaya, in Malesia. Passo dopo passo, vagava cercando qualcosa o qualcuno che gli desse conforto, cibo o una mano gentile che potesse rimediare a quelle crudeli che lo hanno ridotto in quello condizione. «Non credo che abbia un proprietario. Chiunque abbia compiuto questo gesto, deve essere un malato di mente. È totalmente disumano pensare di fare cose del genere», ha scritto il giovane Shazreen Othuman che vive nella zona e che ha postato le immagini su Facebook dove ha chiesto aiuto per questo povero quattrozampe. La Malaysian Association of Veterinary Pathology (MAVP) ha preso in cura il cane che si trova in gravi condizioni: «La vernice è molto pericolosa per gli animali, può essere anche letale perché interrompe il sistema respiratorio, causa nausea, vertigini e allergie alla pelle. Infatti – spiega l’associazione –  il povero cane sta molto male, si è avvelenato con la stessa vernice». Anche la Royal Malaysia Police (PDRM) è intervenuta sul caso, non solo invitando chi sa a raccontare quanto ha visto, ma invita anche l’autore o gli autori del crudele gesto a fermarsi:  «Non c'è nulla di divertente – scrive la polizia – . In caso contrario, può essere intrapresa un’azione ai sensi della Sezione 29 dell'Animal Welfare Act 2015, che può portare a una multa fino a RM100.000 (circa 22mila euro), una pena detentiva di tre anni o entrambe le condanne». Proprio in Malesia, dove è da poco entrata in vigore una nuova legge per la tutela del benessere animale, nei giorni scorsi un uomo è stato condannato per aver ucciso una gatta incinta gettandola dentro un’asciugatrice di una lavanderia a gettoni: l’uomo dovrà scontare 34 mesi di carcere e dovrà pagare una multa di 40mila ringgit (circa 8700 euro). È la prima sentenza dopo l’entrata in vigore della nuova normativa.

 

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
14/11/2019 14:45:44


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Repubblica Ceca: sparatoria in un ospedale, 6 morti. Il killer si è tolto la vita >>>

Esplode vulcano in Nuova Zelanda: strage di turisti sull’isola di White >>>

È morta Marie Fredriksson, voce dei Roxette >>>

Doping, la Russia esclusa per quattro anni dalle Olimpiadi >>>

Inghilterra, donna pagata oltre 2mila sterline per stuprare bambina >>>

New Delhi, incendio divampa in fabbrica: 43 i morti >>>

Avvistato nel nordest della Cina un raro capriolo d’acqua >>>

Getta un bambino dalla balconata della Tate Modern di Londra per finire in tivù >>>

Saudita spara e uccide in una base Usa, ipotesi terrorismo. Quattro morti e 7 feriti >>>

Orrore in India, uccide coppia e fa sesso col cadavere della donna >>>