Notizie Locali Comunicati

Il Comune di Castel Focognano approva il bilancio di previsione

Sono tanti i progetti previsti nel 2020: investiti per oltre 600 mila euro

Print Friendly and PDF

L’amministrazione comunale di Castel Focognano ha approvato ieri il primo bilancio di previsione del mandato Ricci. Tanti i progetti, con oltre 600 mila euro investiti per la riqualificazione e la messa in sicurezza del territorio: 60 mila euro saranno destinati alla ristrutturazione dello stadio di Pieve a Socana; 10 mila euro all’implementazione delle fotocamere di Rassina; oltre 60 mila euro alla riqualificazione dei percorsi pedonali interni al centro abitato di Salutio; 40 mila euro alla manutenzione straordinaria della copertura della palestra; 150 mila euro (di cui 120 mila finanziati dalla Regione) alla manutenzione della viabilità comunale e alla relativa messa in sicurezza; oltre 50 mila euro alla messa in sicurezza della strada di accesso all’impianto di teleriscaldamento di Carda, 60 mila euro all’efficientamento della pubblica illuminazione e 50 mila euro all’ampliamento dell’area di sosta a servizio della “Casa della Salute” di Rassina. Infine saranno investiti circa 150 mila euro per l’adeguamento sismico degli spogliatoi dello stadio comunale di Rassina, i cui lavori prevedono la demolizione dell’attuale palazzina e la realizzazione ex novo della stessa con tecniche realizzative attuali e non tradizionali. Ma ci sono novità anche da un punto di vista fiscale. “Da quest’anno con l’istituzione della Local Tax prevista dalla Legge di Bilancio 2020, IMU e TASI saranno unificate in un'unica imposta, che non abbiamo ritoccato lasciando così inalterate le tariffe in vigore per l’anno 2019 – ha dichiarato il sindaco Lorenzo Remo Ricci - rimarranno inalterate anche le aliquote IRPEF e sono state confermate, per il momento, anche le tariffe TARI in vigore lo scorso anno. Abbiamo impegnato l’amministrazione a destinare risorse importanti per l’avvio di interventi di riqualificazione e valorizzazione di tutto il nostro territorio e su questi impegni di spesa inizieremo a lavorare subito, per dare una svolta al nostro paese. Abbiamo operato con responsabilità, cercando di ottenere benefici concreti per la comunità e cercando di dare priorità ad interventi di prima necessità per il nostro territorio. Le risorse per i comuni diminuiscono proprio mentre la crisi fa crescere il costo dei servizi, e in questo contesto la nostra amministrazione mantiene fermo l’obiettivo di garantire i servizi primari ad un costo invariato per il cittadino, è per questo che nessuna tariffa dei servizi a domanda individuale è stata aumentata rispetto all’anno precedente. Siamo purtroppo tutti al corrente degli investimenti non previsti ed adottati nella somma urgenza nel primo periodo del nostro insediamento: le frane dovute alle intense piogge che si sono abbattute all’interno del nostro territorio nel secondo semestre del 2019 hanno messo a dura prova il lavoro della nostra amministrazione, ma siamo regolarmente intervenuti ripristinando anzi bonificando le aree interessate e riuscendo comunque a guardare avanti progettando nuovi lavori”.

Redazione
© Riproduzione riservata
21/01/2020 17:06:10


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

"Anas rispetti l’impegno preso con il Comune di Anghiari: asfaltare l'abitato di San Leo" >>>

Creare una commissione per il controllo e la sicurezza di Città di Castello >>>

Case Popolari Arezzo: l’assessore Nisini risponde alla lettera del Sunia >>>

Podere Rota, il Comune di Montevarchi ha votato contro all'aumento delle tariffe >>>

"Negata la richiesta della convocazione periodica della commissione ambiente" >>>

Progetto Valtiberina propone il progetto "Botteghe artigiane nel centro storico" >>>

Governo e Regione Toscana intervengano a sostegno dell'economia >>>

Centri di aggregazione sociale: da restituire alla città anche per incontri e dibattiti politici >>>

Coronavirus: le riflessioni del sindaco di Bagno di Romagna >>>

Coronavirus, Fiera Antiquaria di Arezzo senza espositori provenienti dalle zone focolaio >>>