Notizie Locali Sanità

Una vita autonoma nella “Casa in Comune”: la grande novità di Arezzo

Inaugurata la struttura che consente la convivenza e l’indipendenza di alcuni disabili

Print Friendly and PDF

Inaugurata ieri mattina la “Casa in Comune” di via Pasqui ad Arezzo, un progetto di coabitazione e vita indipendente per 5 persone con disabilità grave di età tra i 18-65 anni. Al momento prende avvio con 4 persone, che già da metà dicembre convivono nell’appartamento. E’ prevista la presenza alternata di due assistenti familiari, qualificati e conviventi, che si occupano dell'organizzazione della casa e di seguire le persone disabili fornendo assistenza, cura e supporto relazionale nel rispetto dei singoli progetti personalizzati. Questa opportunità rientra nel progetto “Niente su di noi senza di noi” che vede come ente capofila il Distretto Arezzo-Casentino-Valtiberina insieme a partners istituzionali e del privato sociale. In questo caso la gestione è affidata alla cooperativa Progetto 5 Alla costruzione dell'intero progetto hanno contribuito anche soggetti sostenitori, rappresentati dalle associazioni di volontariato di famiglie con disabili. Il Comune di Arezzo ha concesso i locali in comodato d'uso. All’inaugurazione erano presenti il direttore generale della Sud Est Antonio D'Urso l’assessore comunale Lucia Tanti, la presidente di “Progetto 5” Melania Faggionato, il direttore Alessio D’Aniello, il direttore dei Servizi Sociali per la Sud Est Lia Simonetti e il direttore della Zona Distretto Evaristo Giglio.

Redazione
© Riproduzione riservata
22/01/2020 14:45:34


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Sanità

Usl Umbria 1, non si ferma la generosità dei tifernati verso l’ospedale >>>

Coronavirus: tutti esiti negativi nell'area della Usl Toscana Sud Est >>>

La relazione che cura: attivato un corso per volontari della Breast Unit >>>

Ospedale San Donato di Arezzo, il Calcit dona un ecografo alle malattie infettive >>>

Coronavirus, i professionisti Asl incontrano la popolazione aretina >>>

Cardiologie aperte, screening gratuiti presso l’ospedale di Città di Castello >>>

L'ospedale di Perugia eccellenza per il plasma >>>

Ospedale di Città di Castello, incontri per il recupero psico-fisico delle donne con tumore >>>

Valtiberina, “Il sevizio di Salute Mentale funziona bene” >>>

Musica e informazione in occasione della giornata “Cardiologie aperte” >>>