Notizie Locali Economia

Non chiuderanno i negozi Euronics di Sansepolcro, Foiano e Spoleto

Intervento provvidenziale di Alessandro Butali

Print Friendly and PDF

Fumata bianca per i negozi a marchio Euronics di Foiano della Chiana, Sansepolcro e Spoleto, che non chiuderanno i battenti. L’imprenditore aretino Alessandro Butali ha raggiunto l’accordo tra l’azienda cortonese Del Serra in crisi da tempo, e il colosso aretino dei tecnologici e degli elettrodomestici. La trattativa annunciata nei giorni scorsi dai colleghi del Corriere di Arezzo è dunque andata in porto. Il passaggio di attività e dipendenti da Del Serra Group srl di Cortona a Butali spa di Arezzo è previsto per marzo. Un intervento provvidenziale, quello di Butali, che consente di dare continuità commerciale e occupazionale ai tre negozi in un momento delicatissimo. Chiuderanno invece i battenti i punti vendita di Castiglione del Lago e Gubbio, non rientrati nella trattativa. L’azienda cortonese di Fabrizio Del Serra era andata in crisi nel 2019 dopo un inchiesta della Guardia di Finanza per frode fiscale.

Notizia tratta dal Corriere di Arezzo
© Riproduzione riservata
22/02/2020 08:04:10


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Incrementi di fatturato per alcune aziende della provincia di Arezzo con il Covid-19 >>>

La denuncia di Confartigianato Arezzo: un click day farsa, spariti subito i fondi per le imprese >>>

Città di Castello: è "Genesys" l'ultima realizzazione della Cmc di Giuseppe Ponti >>>

La provincia di Arezzo vuole cedere le quote del trasporto pubblico: NO GRAZIE! >>>

Confesercenti Arezzo, l’allungamento del mercato in zona Giotto non deve durare più di due edizioni >>>

Dopo le riaperture scattano gli aumenti: andare dal parrucchiere può costare il 30% in più >>>

“Ripartenza? Ora occorre carburante vero, altrimenti rischiamo grosso” >>>

Il mercato ad Arezzo torna alla normalità con tutti i suoi banchi >>>

Valdichiana, appello ai sindaci per sostenere le imprese >>>

Gli imprenditori non sono untori. No alla responsabilità penale se il lavoratore si ammala >>>