Notizie Locali Attualità

Ancora troppi gli spostamenti: controlli massicci dalla Municipale di Sansepolcro

Ieri mattina è stato multato un uomo di Pistrino trovato nel centro biturgense in bici

Print Friendly and PDF

Controlli massicci e intensificati durante tutta la giornata: pugno duro della Polizia Municipale di Sansepolcro nell’ambito dell’emergenza Coronavirus. Quotidiane sono le verifiche sugli esercizi commerciali, supermercati, ufficio postale e istituti di credito; tutto ciò in virtù anche dell’ordinanza firmata dal sindaco Mauro Cornioli che vieta l’ingresso nei locali senza un dispositivo di protezione davanti alla bocca. “La gente sembra che abbia capito come si deve comportare, soprattutto sull’utilizzo dei dispositivi di protezione – commenta Antonello Guadagni, comandante della Polizia Municipale – seppure monitoriamo la situazione quotidianamente: pensate che in questa settimana sono stati 30 i posti di blocco predisposti, 280 le persone controllate e 105 le attività commerciali. Sono state trovate anche delle irregolarità e ovviamente sanzionate come riportato da decreto del 25 marzo: non tanto per l’uso dei dispositivi di protezione, bensì sugli spostamenti e sull’autocertificazione”. Ovvero? “Intanto le nostre pattuglie sono tutte dotate di modulo di autocertificazione che è possibile compilare anche al momento del controllo – aggiunge Guadagni – ma la problematica da risolvere è quella legata agli spostamenti: troppa gente, ancora, si sposta da un Comune all’altro e pure fuori Regione solamente per fare la spesa. Così non va bene: perché, tranne casi particolari, gli acquisti vanno fatti nei supermercati del Comune dove c’è la residenza”. Il riferimento è chiaro soprattutto a San Giustino e più precisamente alla località Dogana che praticamente funge da confine regionale. “In questo periodo le abitudini devo essere cambiate – sottolinea – siamo in piena emergenza e dobbiamo attenerci a delle regole: la chiusura dell’ufficio postale di San Giustino, poi, affolla troppo il nostro di via dei Montefeltro”. Controlli importanti in tutto il territorio, i quali devono essere condivisi con le altre forze dell’ordine. “Stamani (ieri), per esempio, è stata elevata una sanzione ad una persona residente a Pistrino di Citerna la quale è stata trovata in via XX Settembre a Sansepolcro in sella alla bicicletta”. Attualmente, però, le forze dell’ordine non sono in possesso di una banca dati nazionale sulle persone in quarantena. “Abbiamo separato il comando di Polizia Municipale in due gruppi – conclude il comandante Guadagni – per salvare il salvabile in caso di contagio: tutti gli agenti hanno effettuato il tampone; quelli della mattina, poi, non si incontrano con il turno del pomeriggio avendo pure mezzi separati. Cerchiamo con tutte le nostre forze di affrontare questa emergenza”.

Redazione
© Riproduzione riservata
29/03/2020 12:03:23


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

Palmiro Bruschi fra i 45 "magnifici" del gelato italiano >>>

La "Spada nella Roccia" del Casentino: un mistero da decifrare >>>

Si torna a volare da e per l’aeroporto di Perugia San Francesco d’Assisi >>>

Sansepolcro, piccoli assembramenti e controlli: il centro storico supera l'esame >>>

Jovanotti e il tour in bici sulle strade aretine con la sua Pinarello pink flou >>>

Chiusi della Verna, sanificati i locali del Comune al Corsalone >>>

Asfalti e manutenzione stradale a San Giustino, il sindaco ringrazia il presidente della provincia >>>

Calo del desiderio sessuale dopo il Covid-19? >>>

Il Cenacolo di Montauto ad Anghiari é in vendita per mancanza di vocazioni >>>

Jovanotti a Sansepolcro per ritirare la sua chitarra: “Sono qua alla frontiera” >>>