Notizie Nazionali Politica

Coronavirus, Rampelli si ribella alla Ue: via bandiera da ufficio della Camera

Issato il Tricolore contro l’Europa che nega aiuti ai Paesi in difficoltà per il coronavirus

Print Friendly and PDF

Via la bandiera della Ue dall’ufficio della Camera dei deputati. Il gesto di protesta non è stato compiuto da qualche sovranista o euroscettico a cui non è piaciuta l’azione di Bruxelles in questo tempo segnato dall’emergenza coronavirus ma è stato portato a termine addirittura dal vicepresidente della Camera, e deputato di Fratelli d’Italia, Fabio Rampelli.

Un gesto politico dal fortissimo valore simbolico, anche in considerazione del ruolo istituzionale ricoperto dallo stesso onorevole. Un atto che potrebbe provocare conseguenze ad una Europa litigiosa e senza una linea comune neanche in questo di emergenza sanitaria. Rampelli, munito di mascherina e guanti bianchi si è autoimmortalato in un video, poi postato su Facebook mentre rimuove la bandiera blu dell’Unione Europea e issa il Tricolore italiano. Un gesto con pochi precedenti, quello del deputato di Fdi, che dà voce al sentimento eurocritico, e antitedesco, che sta montando in Italia.

Un atto di protesta nei confronti della Ue dopo l’esito negativo del Consiglio Europeo che ha negato i Coronabond e la mutualizzazione del debito agli Stati come l’Italia più duramente colpiti dal coronavirus.

La Ursula von der Leyen, presidente della Commissione Europea, a parte belle parole cariche di retorica fino ad ora non ha fatto granché. Senza dimenticare la Christine Lagarde, presidente della Bce, che con le sue dichiarazioni qualche settimana fa hha creato panico sui mercati. "Uniti nelle diversità" è il motto della Ue. Anche queste belle parole. Ma alla prova dei fatti, l’Europa mostra di non esserci.

"Forse ci vediamo dopo. Forse", sono state le poche ma incisive parole pronunciate da Rampelli nel video mentre ripiega la bandiera blu. Al suo posto, nell’ufficio di presidenza, ora troneggia il Tricolore. Lo stesso Rampelli, ad inizio legislatura, aveva presentato un progetto di legge per abrogare l’obbligo di esporre la bandiera Ue negli uffici pubblici. Chissà forse quella bandiera stellata potrebbe sparire per sempre.

Notizia e foto tratte da Il Giornale
© Riproduzione riservata
30/03/2020 18:03:56


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Fedriga: il Friuli Venezia Giulia ritira la disponibilità per l’app Immuni >>>

Boccia: “Il passaporto sanitario è contro la Costituzione” >>>

Sala, non in vacanza dove chiesto il test >>>

Scuola, c'è l'intesa sul concorso precari. Azzolina sotto scorta >>>

Dl imprese: ok della Camera con l’autocertificazione per velocizzare i prestiti >>>

Di Maio: “Lavoriamo per riaprire tutti i Paesi Ue il 15 giugno, sarà il d-day europeo” >>>

Scuola, Conte convoca un vertice notturno per le tensioni di maggioranza sui precari >>>

Di Maio: serve una riforma fiscale per ripartire totalmente >>>

Caos sulla data delle regionali, Zaia-Emiliano: "Si voti a luglio" >>>

Conte: c'è l’ipotesi Regionali a settembre, ma "non è il governo che decide" >>>