Opinionisti Giacomo Moretti

Il sapore delle piccole cose

Ci sono diverse cose che sto imparando durante questa quarantena

Print Friendly and PDF

Diciamocelo: di questa quarantena non ne possiamo più. La cosa che più mi lascia perplesso sono gli implacabili numeri che ci vengono comunicati dalla Protezione Civile Nazionale. Abbiamo imparato termini come “curva di contagio”, “platò” oppure “picco di contagio”. Parole fino a poco tempo fa sconosciute e che ora sono entrate nel linguaggio comune.

Proviamo ad uscire da questo vortice, o meglio ci vogliamo provare per quanto possibile.

Ci sono diverse cose che sto imparando durante questa quarantena. Quando tutto questo sarà passato saranno preziose. Sto imparando che esiste il lievito e che anche a casa si può fare una pizza buonissima. Cerco di imparare ricette, cose nuove e sapori nuovi. Ci si accontenta di piccole cose.

Forse di quelle piccole cose che rendevano felici anche i nostri nonni. Quelle piccole cose che hanno consentito però la rinascita della nostra società dopo la seconda guerra mondiale.

In questa quarantena sto capendo quanto sia importante perfino sbucciare una patata e guardare la persona che si ama che ride per il modo goffo (per essere gentile nei miei confronti) con il quale lo sto facendo. L’attesa nel cucinare un bollito, peraltro venuto benissimo. Insomma tutte quelle piccole cose che nella frenesia pre-epidemia non facevamo. Non c’era tempo per niente. Sempre a correre, sempre al massimo dei giri. Ora stupisce perfino il calore del sole, il rumore degli uccellini quando si esce di casa per buttare la spazzatura.

Siamo fatti di piccole cose. Forse proprio le piccole cose che ora apprezziamo ci ricordano che siamo piccoli; che forse la vita che abbiamo vissuto fino ad ora era troppo grande per noi.

Troppo di tutto: troppo consumo, troppo inquinamento, ritmi sempre troppo elevati. Ci torneremo a quel “troppo”, perché tutto questo prima o poi finirà.

Ricostruiremo tutto, forse riusciremo a ricostruire perfino qualcosa di meglio. Lo voglio sperare, lo voglio augurare a ciascuno di noi.

Ma quando torneremo al nostro “troppo quotidiano”, ricordiamoci il sapore delle piccole cose e, com’è stato per le generazioni passate, saranno proprio loro che ci spingeranno a dare il massimo per ricostruire.

Giacomo Moretti
© Riproduzione riservata
21/04/2020 07:15:48

Giacomo Moretti

Nato ad Arezzo – Dopo aver assolto agli obblighi di leva comincia subito a lavorare, dalla raccolta stagionale del tabacco passa ad esperienze lavorative alla Buitoni e all’UnoaErre. Si iscrive “tardivamente” all’età di 21 anni alla Facoltà di Giurisprudenza di Urbino dove conseguirà la laurea in corso. Successivamente conseguirà il Diploma presso la Scuola di Specializzazione per le professioni legali. Assolta la pratica forense, nel 2012 si abilita all’esercizio della professione forense superando l’esame di stato presso la Corte d’Appello di Firenze. Iscritto all’Ordine degli Avvocati di Arezzo esercita la professione forense fino al dicembre 2016. Attualmente si è sospeso volontariamente dall’esercizio della professione di avvocato per accettazione di incarico presso un ente pubblico a seguito della vincita di un concorso. Molto legato al proprio territorio, Consigliere comunale ad Anghiari per due consiliature consecutive. Pur di non lasciare la “sua” Anghiari vive attualmente da pendolare. Attento alla politica ed all’attualità locale e non solo, con il difetto di “dire”, scrivere, sempre quello che pensa. Nel tempo libero, poco, ama camminare e passeggiare per la Valtiberina e fotografarne i paesaggi unici.


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Giacomo Moretti

Immuni... >>>

Come fosse sparita la Valtiberina >>>

Abbiamo festeggiato ciò che non abbiamo >>>

Il sapore delle piccole cose >>>

Dove sono i respiratori? >>>

È sempre stata la più bella >>>

Ridateci i nostri sondaggi quotidiani >>>

Non l’ha guardato nessuno, ma proprio nessuno >>>

In attesa della verità >>>

Capaci di abbattere una stella >>>