Notizie Locali Attualità

Sansepolcro, sassi contro le vetrate e la strumentazione della stazione ferroviaria

L'assessore Marzi: "La situazione è intollerabile. Presto un sopralluogo con la Municipale"

Print Friendly and PDF

Sono entrati di nuovo, hanno infranto le vetrate scagliando dei sassi e poi colpito più volte la sala comandi. La stazione ferroviaria di Sansepolcro ancora una volta presa di mira dai vandali. Una situazione non più tollerabile e scatta il pugno duro anche dell’amministrazione comunale biturgense. Un luogo simbolo, diventato oramai da anni bersaglio dei vandali: sarebbero dei giovani, i quali agiscono per lo più nelle ore notturne; chiaramente quelle in cui il bar poco distante è chiuso e il traffico veicolare decisamente minore. L’ultimo raid dei vandali durante lo scorso weekend. “La situazione è intollerabile, non possiamo più accettare che questo luogo venga devastato – spiega Riccardo Marzi, assessore titolare della delega alla sicurezza – più volte abbiamo scritto all’ente proprietario con tanto di raccomandante e bolli, chiedendo una messa in sicurezza dell’immobile. Poco o niente è stato fatto, ma voglio anche ricordare che qualunque cosa accada saranno loro i responsabili e non certamente il Comune di Sansepolcro. Le segnalazioni sono tante e più volte, anche quest’ultima, ho avuto modo di persona di verificare i danni arrecati: solleciteremo nuovamente la proprietà a mettere in sicurezza l’intero immobile della stazione ferroviaria; intanto, nei prossimi giorni, invieremo gli agenti della nostra Polizia Municipale per un nuovo sopralluogo. Se qualcuno si farà male – conclude l’assessore Marzi – deferiremo alle forze dell’ordine la proprietà, perché così non va più bene”. Una vera e propria stazione fantasma quella di Sansepolcro, capolinea più a nord della ex Fcu che si collega con Perugia; chiusa, almeno fino a Città di Castello, dal settembre 2018. Tante promesse, ma nessun lavoro è stato fatto. Da quel momento in poi, infatti, la stazione di Sansepolcro è sprofondata nel pieno degrado tantoché un paio di anni addietro fu dato alle fiamme addirittura un convoglio. La situazione è decisamente peggiorata e quanto successo nel corso del weekend è solamente l’ultimo, in ordine di tempo, degli atti di vandalismo che si sono succeduti. C’è una questione di sicurezza, perché la linea è ancora elettrificata e il quadro strumenti danneggiato è alimentato da corrente. Le vetrate, quelle che si affacciato lungo i binari, sono state completamente infrante e una volta penetrati all’interno i vandali hanno preso di mira computer e – come detto – la strumentazione che un tempo serviva come scambiatore dei binari. Quella che un tempo era la sala d’aspetto si è trasformata in un rifugio per animali (ci sono segni a terra) oltre che un ricovero per alcuni senza tetto. A tutto ciò, come se fosse da cornice, un tappeto di vetri a terra frutto degli atti vandalici; quasi in secondo piano passano le centinaia di cicche di sigarette gettare a terra, insieme a decine di bustine di preservativi utilizzati. Basta poco per capire che assieme ad un problema di sicurezza, c’è quello legato all’igiene pubblica. Oltretutto è stata divelta in più punti anche la rete di recinzione: da via del Regliarino, quindi, si raggiunge (non sarebbe consentito) viale Vittorio Veneto attraversando semplicemente i binari, scambiati nelle ore serali per una pista pedonale. Più volte i residenti della zona hanno segnalato e denunciato la presenza di topi anche di una certa dimensione. Il Comune di Sansepolcro è pronto ad utilizzare la mano pesante per porre fine a questa situazione di degrado, mentre la proprietà – questo è quello che trapela – sarebbe intenzionata a chiudere gli accessi alla stazione con delle pareti fisse da rimuovere, poi, un giorno se andrà in porto il progetto di riconversione.

Redazione
© Riproduzione riservata
06/08/2020 16:57:02


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

Liceo artistico di Anghiari, tutto è slittato alla prossima settimana >>>

Dopo Orogel, anche Birra Moretti sceglie Arezzo per uno spot pubblicitario >>>

Il dottor Roberto Rossi torna ad essere Procuratore Capo ad Arezzo >>>

Silos a rischio collasso in Casentino: al via le operazioni di svuotamento >>>

E45: anche dalla Romagna arriva la sollecitazione per la ex 3 bis >>>

Palio della Balestra a Sansepolcro: polemiche roventi dopo la vittoria assegnata a Bergamaschi >>>

Il dossier dell’istituto d’arte di Anghiari è sopra il tavolo del Ministro Azzolina >>>

Manca il personale scolastico, chiude lo storico istituto d’arte di Anghiari >>>

Sansepolcro, weekend del Palio della Balestra con il nuovo ufficio turistico >>>

A Pieve Santo Stefano l’annullo filatelico per la Madonna dei Lumi >>>