Viaggi e Vacanze Mondo

Viaggiare nel mondo al tempo del Covid: dove andare senza restrizioni esagerate

Ci sono posti nel Pianeta in cui il coronavirus è sotto controllo

Print Friendly and PDF

Ci sono luoghi dove i casi di coronavirus sono limitati e per i turisti non esistono restrizioni troppo impegnative. A stilare una graduatoria dei posti più consigliabili è stata la rivista statunitense Forbes. Ecco allora di quali Paesi si parla.

Maldive

Stando a Forbes queste meravigliose isole sono riuscite a tenere basso il livello di contagio del Covid. Non servono particolari test per entrare e non sono previste particolari restrizioni.

Repubblica dominicana

Il Paese caraibico vanta un basso numero di contagi e, comunque, continua ad avere un buon flusso turistico. Per chi decide di recarvisi non sono previsti tamponi. Tutt’al più ci potrebbe essere il controllo della temperatura all’arrivo in aeroporto. E’ tuttavia in vigore un coprifuoco di sicurezza dalle ore 21 alle 5 del mattino nei giorni feriali, e dalle 19 alle 5 nei weekend. Va considerato però che la maggior parte dei turisti alloggia nei resort.

Bermuda

Serve un test negativo per l’ingresso effettuato entro 7 giorni dalla partenza. Inoltre, non prima di 24 ore prima di entrare nel Paese, è obbligatorio chiedere online un’autorizzazione che costa 75 dollari che copre anche gli altri test richiesti nel corso della permanenza.

Tali analisi vanno svolte all’atto dell’arrivo, al quarto giorno, all’ottavo e al quattordicesimo. Da segnalare che dopo l’arrivo è necessario stare in albergo fino all’esito negativo del controllo, esito che arriva entro 24 ore.

Bahamas

Alle Bahamas si registra un calo notevole dei casi di Covid nell’ultimo periodo e le limitazioni sono lievi. Occorre però presentare un test che dimostri la negatività, fatto non più di 5 giorni prima della pertenza. Va compilata una documentazione apposita.

Nicaragua

In questo Paese le misure sono più attenuate. Qui basta un test negativo fatto 72 ore prima dell’arrivo.

Perù

La situazione in Perù è molto migliorata. Per entrarvi basta un test negativo effettuato nelle 72 ore precedenti. Non ci sono restrizioni ulteriori all’ingresso, anche se vige il coprifuoco dalle ore 23.

Bahrain

Il Bahrain sembra essere un altro dei Paesi che sono riusciti a riportare il problema Covid entro limiti di sicurezza. I turisti in arrivo devono fare un test appena giunti in aeroporto. Test dal costo di 80 euro da cui sono esclusi i minori di 6 anni. E’ richiesto un secondo test dopo i 10 giorni di soggiorno.

Ghana

Per entrare in questa bellissima località africana basta il test che dimostra la negatività realizzato nelle 72 ore prima. Bisogna poi fare un altro test all’arrivo del costo di 150 dollari. Se il risultato (disponibile in mezz’ora) è negativo non viene chiesto altro.

Notizia e Foto tratte da Tiscali
© Riproduzione riservata
17/11/2020 19:51:30


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Mondo

Si può viaggiare per il mondo anche in questo periodo: ecco come fare >>>

La nuova terrazza del Giappone con passerella nel vuoto vista monte Fuji >>>

Viaggiare nel mondo al tempo del Covid: dove andare senza restrizioni esagerate >>>

Resta incantato dalla Piramide di Cheope >>>

Oaxaca, in viaggio tra Zapotechi e spiagge da sogno >>>

una vacanza in Kenya >>>

In Giappone c’è un villaggio fatto interamente di ghiaccio >>>

Le choccanti immagini delle Victoria Falls completamente prosciugate >>>

Chi ha il coraggio di entrare nella grotta “mangia uomini” di Rapa Nui? >>>

Le cascate di Twin Peaks sono di nuovo sacre ma rimangono aperte ai turisti >>>