Notizie Locali Comunicati

Casucci: "Al San Donato di Arezzo un fatto di assoluta gravità"

"Debbono ora chiarire i motivi per i quali è stato negato l'intervento a un malato oncologico"

Print Friendly and PDF

“Quanto riportato da notizie di stampa-afferma Marco Casucci, Consigliere regionale della Lega-è di un’assoluta gravità, perché non è ammissibile che non venga effettuato un previsto intervento chirurgico ad un malato oncologico perché la sala operatoria non risulta disponibile.” “A fine marzo-prosegue il Consigliere-era stata fissata l’operazione, ma i medici hanno avvertito la protagonista di questa vicenda ed i suoi familiari che l’intervento sarebbe saltato, causa Covid.” “ A nostro avviso-precisa l’esponente leghista-non ci si può parare dietro l’emergenza determinata dalla pandemia ed almeno le attività sanitarie di una certa importanza(come in questo caso)devono essere ugualmente garantite.” “Pertanto-sottolinea il rappresentante della Lega-ci siamo immediatamente attivati producendo un’interrogazione in cui chiediamo di conoscere l’effettiva realtà dei fatti e le tempistiche che verranno adottate per individuare una data utile per l’intervento.” “A fronte di quanto accaduto-conclude Marco Casucci-vogliamo, inoltre, vogliamo sapere se altri casi similari siano successi nello stesso nosocomio aretino; in pratica, si tratta di un peraltro censurabile episodio isolato, oppure tale problematica si è già, purtroppo, manifestata?”

Gruppo Lega
Ufficio stampa
 

Redazione
© Riproduzione riservata
06/04/2021 14:18:30


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Subito una sede che consenta la piena riattivazione dell'hospice >>>

San Giustino: al via l’indagine sierologica gratuita sulla popolazione >>>

Coronavirus in Toscana: 1.222 nuovi positivi al Covid e trenta i decessi >>>

Nessuno sottovaluti la possibilità di infiltrazioni criminali in Valdarno e in provincia di Arezzo >>>

Coronavirus in Toscana: 1.177 nuovi positivi al Covid e ventotto i decessi >>>

A Città di Castello ancora non operativo il secondo punto vaccinale >>>

Ghinelli sempre operativo, Giani unico Presidente assente alla riunione sul piano vaccinale >>>

Approvato il bilancio preventivo 2022 dell'Unione dei Comuni della Valtiberina >>>

Ferroni: “Il piano vaccinale dell'Umbria si conferma un fallimento totale >>>

Incendi nelle aziende del Valdarno: stamani il vertice in Prefettura ad Arezzo >>>