Notizie Nazionali Attualità

Tunnel di base della Tav, via libera ad appalti per 3 miliardi

L’Ue: opera sostenibile ed efficiente. Nei tre lotti lavoreranno anche 5 aziende italiane

Print Friendly and PDF

La prima volta che i governi di Italia e Francia hanno parlato della Torino-Lione è stato nel 1991. Adesso, trent’anni, dopo sono stati assegnati gli appalti da 3 miliardi di euro per i lavori di costruzione del tunnel di base di 57,5 chilometri della nuova linea ferroviaria. Lavori che si svolgeranno sul territorio francese mentre quelli lato Italia partiranno con sei mesi di ritardo dopo lo stop imposto dal primo governo Conte a maggioranza gialloverde su decisione del ministro Danilo Toninelli.
L’incarico
Ieri mattina il consiglio di amministrazione di Telt, la società italo francese incaricato di realizzare e gestire l’opera, ha deciso di autorizzare i lavori per la realizzazione dell’80% del tunnel di base. Il primo lotto da 228 milioni sarà realizzato senza macchine e solo con il metodo tradizionale. I cantieri che dureranno 70 mesi saranno gestiti da un consorzio guidato da Implenia Suisse di cui fanno parte aziende francesi e le italiane Itinera e Rizzani de Eccher. Il secondo lotto da 1,43 miliardi servirà per scavare 23,1 chilometri grazie al lavoro di tre frese meccaniche. I cantieri saranno gestiti dal raggruppamento che fa capo al colosso francese Vinci associato con gli italiani di Webuild. L’ultimo lotto prevede scavi per 70 mesi con un metodo di lavoro misto e arriverà al confine con l’Italia. Si tratta di un appalto da 1,47 miliardi per altri 22 chilometri di galleria che sarà affidato ad un raggruppamento d’imprese guidato dai francesi di  Effiage associate alle italiane Ghella e Cogeis.

«Per le prossime generazioni»
Secondo Iveta Radicova, coordinatrice del corridoio Mediterraneo dell’Ue «la Torino Lione è una costruzione per la prossima generazione a venire sostenibile ed efficiente, con un aumento della qualità di vita. Grazie a chi è stato impegnato in questo progetto,. Il cambiare verso la ferrovia è un modo per diminuire emissioni e inquinamento e avere una migliore qualità della vita e dell'ambiente». 

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
07/07/2021 14:01:59


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

Green pass sul lavoro: obbligo di carta verde per ogni attività >>>

Facebook, WhatsApp e Instagram in tilt da alcune ore >>>

Loris, condannata per calunnia la madre del bimbo ucciso a Ragusa nel 2014 >>>

Troppi caffè possono far male alla salute >>>

In Italia i Ray-Ban smart di Facebook: i nuovi occhiali super tecnologici >>>

Papa Francesco: vaccinarsi è un atto di amore, collaboriamo >>>

Il Papa si affaccia al 10° piano del Gemelli per l’Angelus >>>

Tunnel di base della Tav, via libera ad appalti per 3 miliardi >>>

Monopattini elettrici, arrivano obblighi severi: casco, giubbotto e assicurazione >>>

Pass Covid Ue, nessun test 14 giorni dopo l'ultima dose >>>