Notizie Locali Politica

Maggini: "Mi ricandido con Polcri perché è giovane, preparato e determinato"

Insieme abbiamo risollevato il comune di Anghiari, serve continuità per terminare il progetto

Print Friendly and PDF

“Oggi Anghiari ha una veste del tutto diversa rispetto a quella di 5 anni fa. Nonostante un anno e mezzo di pandemia che ha rallentato e complicato tutto, la nostra cittadina ha un’immagine più nuova, riqualificata e valorizzata – ha dichiarato Claudio Maggini vice sindaco di Anghiari – abbiamo trovato un comune imbrigliato in mille vincoli normativi, con le casse vuote e una gestione della casa protetta degli anziani in pieno sbando, oggi invece il quadro è decisamente diverso, grazie alla serietà e all’affidabilità di un’amministrazione che non si è mai arresa, nemmeno davanti alle tante difficoltà iniziali”.

Alle prossime comunali Maggini correrà ancora al fianco dell’attuale sindaco Polcri.

“Alessandro si merita tutto il mio sostegno: ha capacità amministrative, è giovane, ha una visione innovativa ed è al passo con i tempi. La vecchia politica non è riuscita a fare quello che Polcri ha realizzato in poco tempo: regalare un’immagine nuova al nostro comune – ha spiegato Maggini – la sua preparazione e l’onestà che ha dimostrato in questi anni meritano un’altra possibilità”.

Cinque anni da vice sindaco: quanto è stato fatto e quanto ancora c’è da fare. Annunciati oltre 3 milioni di nuovi progetti già finanziati.

“Nelle casse comunali oggi ci sono risorse aggiuntive per un totale di oltre 50 mila euro che verranno sbloccate per riqualificare il giardino del campo alla Fiera con un’area attrezzata per la ginnastica dolce e giochi per bambini – spiega Maggini – entro la fine dell’anno realizzeremo nuovi marciapiedi per un valore di 200 mila euro dal Campo alla Fiera fino all’abitato di Carboncione, con altri 150 mila euro metteremo in sicurezza la strada Alessandro Volta vicino al cimitero del Capoluogo, senza dimenticare gli oltre 600 mila euro che abbiamo destinato alla realizzazione della Ciclovia Tiberina, che catturerà l’attenzione di tutta quella fetta di turismo lento, attento all’ambiente e alla natura. Abbiamo 200 mila euro co finanziati dalla regione da destinare alla rigenerazione urbana, oltre 70 mila pronti per la realizzazione del percorso culturale delle mura di Anghiari, con la possibilità di offrire una passeggiata che partirà da porta Sant’Angelo e che vedrà la realizzazione di un’area di sosta accessibile anche ai disabili con auto, piazzole, panchine, punti panoramici e un nuovo collegamento della strada di via Generale Carlo Corsi con il percorso che arriva sotto le mura. Con oltre 1 milione di euro, grazie ad un accordo con Nuove Acque, amplieremo la rete fognaria e collegheremo al depuratore consortile alcune zone a ridosso del capoluogo, a beneficio di circa 700 abitanti. Un altro milione di euro lo abbiamo investito per la nuova rete di fibra ottica, con la realizzazione del progetto che renderà l’accessibilità alle telecomunicazioni più veloce ed efficiente. Infine con 150 mila euro abbiamo terminato il primo e il secondo piano di Palazzo Corsi e stiamo terminando i lavori di accesso in piazza IV novembre”.

Ma tra gli obiettivi centrati dall’amministrazione Polcri, c’è anche la digitalizzazione della pubblica amministrazione, l’efficientamento energetico e la raccolta differenziata.

“Entro l’anno concluderemo anche il percorso che ha visto l’ente rivedere l’organizzazione degli uffici e il rapporto con l'utenza per una pubblica amministrazione digitalizzata: un nuovo sito smart, pagopa, spid e moduli online, badge elettronico per i dipendenti e gestione degli atti in modalità intranet, quindi non più in carta. Sono molte anche le risorse pubbliche che sono state investite per l'efficientamento energetico, pensiamo per esempio al palazzetto dello sport che è stato oggetto di una prima riqualificazione complessiva, e che ora è dotato fra l’altro di un impianto di riscaldamento completamente rinnovato. La volontà dell'amministrazione è inoltre quella di mettere annualmente a budget risorse da investire per la sostituzione dei vecchi corpi illuminanti in favore di impianti con tecnologia led ad alta efficienza energetica. Sulla raccolta e sullo smaltimento dei rifiuti, dal 2013 in gestione alla società sei Toscana, dopo la raccoltaa  sezione organica, l'obiettivo per il 2022 è il graduale passaggio ai cassonetti porta a porta mantenendo il conferimento tramite il cassonetto dell'organico e dell'indifferenziato. Con il lavoro degli ultimi anni abbiamo raggiunto un importante risultato: la differenziata è aumentata nell'ultimo anno di 5 punti percentuali”.

Chi è Claudio Maggini?

Imprenditore in campo edile, Maggini è molto conosciuto in Valtiberina. Sposato con un figlio, è legato ad Anghiari e promette di portare a termine il lavoro di valorizzazione, promozione e riqualificazione del territorio iniziato 5 anni fa.

 

Redazione
© Riproduzione riservata
14/09/2021 11:43:17


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Coprogettazione nel mondo del sociale: creare una sinergia tra amministrazione e terzo settore >>>

La lista dei CiviciX é stata riammessa alle elezioni di Città di Castello >>>

L’Onorevole Lollobrigida a Sansepolcro: “Laura rappresenta il massimo dell’offerta politica” >>>

Sicurezza priorità nel territorio: estenderemo la videosorveglianza ai quartieri e alle frazioni >>>

Come si vota il 3 e 4 ottobre? >>>

Sansepolcro: dopo Giorgetti e Conte, ecco l'onorevole Francesco Lollobrigida >>>

Giuseppe Conte a Sansepolcro: "Catia Giorni una persona forte, con un progetto concreto" >>>

Agricoltura in Toscana: salgono a 100 milioni le risorse a favore del biologico >>>

Elezioni a Città di Castello: testa a testa tra Lignani Marchesani e Luca Secondi >>>

Michela Senesi (FdI): "Rientro a scuola vago e incerto" >>>