Notizie Nazionali Costume e Società

Istat: per uno su 5 l'omosessualità causa svantaggi lavorativi

L'orientamento sessuale pesa sull'avanzamento di carriera, non sul reddito

Print Friendly and PDF

Una persona su 5 ritiene che il proprio orientamento sessuale l'abbia svantaggiata nel corso della vita lavorativa in termini di avanzamenti di carriera e crescita professionale, riconoscimento e apprezzamento delle proprie capacità professionali. E' invece meno diffusa l'impressione di uno svantaggio riguardo al livello del reddito. Nel complesso il 26% delle persone occupate o ex-occupate dichiara che essere omosessuale o bisessuale ha rappresentato uno svantaggio nel corso della sua vita lavorativa. Emerge dai risultati di una rilevazione Istat-Unar sulle discriminazioni lavorative nei confronti delle persone LGBT nel 2020-2021.

Redazione
© Riproduzione riservata
24/03/2022 20:04:35


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Costume e Società

Federica Panicucci: "Ho fatto la babysitter per Bonolis". E svela quanto la pagava >>>

Patty Pravo, l’eterna figlia dei fiori >>>

Claudia Cardinale, la stella del cinema italiano >>>

Liana Orfei: non solo "signora del circo" ma anche attrice >>>

Maria Elena Boschi e Giulio Berruti, parla la mamma di lui: matrimonio in vista? >>>

Festival di Sanremo 2020, Roberto Benigni ha chiesto 300mila euro >>>

"Sei sexy" alla raccattapalle: arbitro di tennis squalificato a vita >>>

Cochi e Renato, la biografia "intelligente" di due pionier >>>

L'oroscopo 2020: una lettura incentrata su amore, benessere e lavoro >>>

Molestie in redazione, soffia il vento del #MeToo >>>