Notizie Locali Spettacolo

Città di Castello: grande successo per il film "Il custode della memoria"

Film autobiografico su Dino Marinelli, anima popolare di Città di Castello

Print Friendly and PDF

Sabato 16 luglio 2022 è stato presentato in anteprima il documentario biografico “Il Custode della memoria”, un film tutto made in Città di Castello, un’eccezionale produzione indipendente, esordio alla regia della talentuosa tifernate Elena Giogli, che da anni lavora come sceneggiatrice cinematografica e autrice per Rai e Mediaset. Il pubblico ha gremito il cortile di Santa Cecilia, suggestiva cornice nella quale si svolge la manifestazione Cdcinema, ormai giunta alla sua tredicesima edizione. L’evento è risultato completamente sold out, tanto che alcuni spettatori hanno insistito per entrare pur non avendo un posto a sedere garantito.

Tutto questo fermento per l’ospite d’onore: Dino Marinelli, un personaggio poliedrico, che rappresenta l’emblema della “castellanità”. Custode e guida della Pinacoteca di Città di Castello. Scrittore, poeta e anima popolare della memoria e della cultura della sua cittadina: un personaggio più unico che raro. Nel documentario, che si snoda dagli anni ‘40 fino ai giorni nostri, racconti biografici e vicende d’altri tempi si intrecciano ai ricordi, alla politica, all’arte e alla storia di Città di Castello e dell’Italia intera. Nella serata di ieri IL PROTAGONISTA, LA REGISTA e LA TROUPE (direttore della fotografia: Cristian Doti, fonico: Michele Fiorucci, produttore esecutivo: Luca Rubini, fotografo di scena: Marco Milanesi, direttore di produzione: Alessandro Simoncini, montatori: Marco Rizzaei e Giampiero Civico, fonico di mix: Matteo Del Vecchio, con la speciale collaborazione di: Jovica Nonkovic), si sono raccontanti a Stefano Rossi di Cdcinema e al pubblico in un incontro divertente ed emozionante, in cui hanno spiegato la genesi di questo progetto e tutto il lavoro che è stato fatto per realizzare un ricchissimo documentario di 66 minuti.

Nel film i ricordi del protagonista si intrecciano a sedici interviste a personaggi illustri - tra i quali ricordiamo: il critico d’arte Vittorio Sgarbi, l’attrice Valeria Ciangottini, lo storico Alvaro Tacchini, il deputato Walter Verini e il giornalista Massimo Zangarelli – e a preziosi materiali di archivio, foto e video d’epoca di una bellezza struggente che ricostruiscono la storia del protagonista e la cornice storica in modo impeccabile.

UNA VERA CHICCA DI COMICITÀ da segnalare all’interno della pellicola è il piccolo film nel film sulle origini del dialetto di Città di Castello realizzata dall’attore di origine tifernate Michelangelo Pulci: un divertissement originale e spassosissimo.

Tutto questo, unito ad aneddoti irresistibili, raccontati dal protagonista, restituiscono il calore e il sapore di un’epoca che non esiste più, ma la cui memoria continuerà a vivere proprio grazie a questo film toccante e divertente al tempo stesso, un’opera che sicuramente non resterà fra le quattro mura cittadine.

LA REGISTA HA ANNUNCIATO CHE IL FILM PARTECIPERÀ A FESTIVAL E CONCORSI NAZIONALI E INTERNAZIONALI. LUNGA VITA A DINO MARINELLI E A CITTÀ DI CASTELLO DUNQUE, CHE PRESTO DIVENTERANNO ANCOR PIÙ FAMOSI IN ITALIA E ALL’ESTERO!

NOTE AGGIUNTIVE:

 “IL CUSTODE DELLA MEMORIA”, realizzato dalla produzione Alice Cinema, con Rufus film e Why Tales è patrocinato gratuitamente dal Comune di Città di Castello, ed è una produzione totalmente indipendente, che non ha avuto alcun finanziamento pubblico e anche per questo la troupe merita il plauso di aver realizzato questo piccolo grande gioiello cinematografico contando esclusivamente sulle proprie forze, la propria professionalità e il proprio entusiasmo.

Il film è scritto e diretto dalla regista tifernate Elena Giogli, che lavora da molti anni come autrice e sceneggiatrice soprattutto per la Rai, la serie di docufilm per Rai 3 “Illuminate” è uno dei suoi ultimi lavori come autrice per la Tv: documentario biografici che raccontano la vita di straordinarie donne italiane, da Rita Levi Montalcini a Sandra Mondaini. Il film: “Il Potere dell’Oro Rosso”, di cui è soggettista e sceneggiatrice, è stato presentato alla 73a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, evento speciale della Festa del Cinema di Roma 2016, premiato come Film d’essai 2017 dal Ministero dei beni culturali.

Redazione
© Riproduzione riservata
18/07/2022 08:36:12


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Spettacolo

La Bohème di Puccini in scena ad Anghiari >>>

Città di Castello: grande successo per il film "Il custode della memoria" >>>

Irene Grandi inizia il tour “Io in Blues” da Città di Castello >>>

Il nuovo ideo di Gipsy Fiorucci: “L’Anima Grida” >>>

Al teatro San Fedele di Montone l’omaggio al poeta Pierluigi Cappello >>>

Stagione teatrale di Sansepolcro con attori illustri >>>

San Giustino, Cinema Teatro Astra: torna ad alzarsi il sipario >>>

Città di Castello: dal 27 al 31 agosto la finalissima di "Fascino Mediterraneo" >>>

Sansepolcro: un’estate da film, ecco la stagione del cinema all’aperto >>>

Umbria Film Festival, ricevute da Thomas Vinterberg le chiavi della città di Montone >>>