Notizie dal Mondo Cronaca

Vienna, ereditiera 29enne rifiuta 4 miliardi: "Non li ho guadagnati"

E si batte per la tassa di successione

Print Friendly and PDF

Se la dea fortuna è bendata, toccherà pure a qualcuno aprirle gli occhi. A farlo, anche a costo di rinunciare a un patrimonio stellare, è stata Marlene Engelhorn, 29enne austriaca, discendente dei fondatori di Basf, una delle aziende chimiche più ricche al mondo. La giovane ha infatti deciso di rinunciare a 4 miliardi di euro, ovvero il 90% di quello che le spettava. "Non ho fatto nulla per meritarmi questi soldi", ha detto Engelhorn, già nota per aver fondato "Taxmenow", movimento composto da giovani ereditieri che chiedono proprio quanto annunciato nello slogan: essere tassati.

Chi è Marlene Engelhorn - Secondo Forbes, sua nonna occupa la posizione numero 987 nella classifica delle persone più ricche del mondo e avrebbe potuto esserlo anche lei. Ma Marlene Engelhorn ha fatto una scelta diversa. L'azienda fondata dalla sua famiglia, la Basf, nel 2021 ha registrato un fatturato di oltre 78milioni di euro. Suoi sono i brevetti di alcune invenzioni storiche come il colorante indaco e il meccanismo dietro i nastri magnetici. Un patrimonio che però la giovane studentessa di lingue ha rifiutato quasi per intero. 

La decisione rivoluzionaria - "Questa non è una questione di volontà, ma di correttezza. Non ho fatto nulla per ricevere questa eredità. Questa è pura fortuna alla lotteria delle nascite e pura coincidenza". Un ragionamento lineare quanto rivoluzionario quello che Engelhorn ha fatto ai media tedeschi. "Non dovrebbe essere una mia decisione cosa fare con i soldi della mia famiglia, per i quali non ho lavorato", ha aggiunto la giovane, spiegando di essere consapevole di aver goduto "dei benefici della ricchezza per tutta la vita", ma anche di quanto sia "distorta l'economia". 

"Tassateci" - "Non potevo restare a guardare, dovevo fare qualcosa", ha spiegato Engelhorn alla Bbc. Anzi, più di qualcosa: non solo il rifiuto dell'eredità, anche la decisione di fondare con altri giovani ereditieri da tutto il mondo il movimento "AG Steuersrechtigkeit", anche meglio conosciuto come "Taxmenow". La loro unica richiesta? Pagare le tasse per le ricchezze ereditate dalle loro famiglie. 

 

notizia e foto tratte da Tgcom 24
© Riproduzione riservata
08/08/2022 05:59:04


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Indonesia, scontri dopo una partita di calcio: almeno 129 morti >>>

Afghanistan: donne in marcia a Kabul contro genocidio hazara >>>

Cuba, industria dei sigari in ginocchio dopo il passaggio dell'uragano Ian >>>

Usa, la Florida devastata dall'uragano Ian: almeno 15 morti >>>

È morto a Los Angeles il rapper americano Coolio di “Gangsta’s Paradise” >>>

"Nord Stream forse irrecuperabile", accuse Usa-Russia >>>

Cremlino, niente passaporto per chi è richiamato alla leva >>>

Uragano Ian, in Florida ordine di evacuazione per 2 milioni di persone >>>

Nuova udienza per il caso Zaki, ma la corte punta al rinvio >>>

Danni "senza precedenti" a tre linee del Nord Stream, Ue: "nessun impatto sulla sicurezza >>>