Notizie dal Mondo Cronaca

Ungheria, altra stretta sull’aborto

"Prima dell’intervento le donne ascoltino il battito del cuore del bambino”

Print Friendly and PDF

Il governo di destra dell'Ungheria inasprisce le regole sull'aborto. L'esecutivo guidato dal premier Viktor Orban ha emesso lunedì sera un decreto, che entrerà in vigore il 15 settembre, che imporrà ai medici di presentare alle donne che vogliano abortire «un'indicazione chiaramente identificabile di segni di vita del feto» prima di procedere con l'aborto stesso. «Quasi i due terzi degli ungheresi associano l'inizio della vita di un bambino al primo battito cardiaco» e le moderne apparecchiature sono in grado di rilevare i battiti cardiaci all'inizio della gravidanza, il che può fornire «informazioni più complete per le donne in gravidanza», ha riferito il ministero dell'Interno ungherese lunedì. Le leggi sull'aborto in Ungheria sono relativamente liberali e sono rimaste sostanzialmente invariate da quando l'aborto è stato legalizzato durante il periodo socialista del Paese nel 1953. In Ungheria l’aborto è consentito, ad oggi, fino al raggiungimento della dodicesima settimana di gravidanza, ma per riuscire a intraprendere l’operazione è necessario un lungo iter di colloqui che secondo le associazioni «ha come unico obbiettivo quello di disincentivarlo». Una pratica che era già stata critica dall’Organizzazione mondiale di Sanità (OMS). Nel 2021 Orbàn durante il vertice demografico europeo aveva dichiarato di voler proporre una barriera contro la crisi demografica che stava colpendo il continente, in particolare l’Ungheria: stop ai matrimoni omossessuali e all’aborto. Negli ultimi 15 anni in Ungheria gli aborti terapeutici si sono dimezzati e si aggirano oggi intorno ai 26mila l’anno. In questi 15 anni Orbàn è stato capo del governo per 12. 

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
13/09/2022 20:06:48


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Indonesia, scontri dopo una partita di calcio: almeno 129 morti >>>

Afghanistan: donne in marcia a Kabul contro genocidio hazara >>>

Cuba, industria dei sigari in ginocchio dopo il passaggio dell'uragano Ian >>>

Usa, la Florida devastata dall'uragano Ian: almeno 15 morti >>>

È morto a Los Angeles il rapper americano Coolio di “Gangsta’s Paradise” >>>

"Nord Stream forse irrecuperabile", accuse Usa-Russia >>>

Cremlino, niente passaporto per chi è richiamato alla leva >>>

Uragano Ian, in Florida ordine di evacuazione per 2 milioni di persone >>>

Nuova udienza per il caso Zaki, ma la corte punta al rinvio >>>

Danni "senza precedenti" a tre linee del Nord Stream, Ue: "nessun impatto sulla sicurezza >>>