Notizie Locali Comunicati

Sicurezza infrastrutture: la Provincia di Arezzo avvia il monitoraggio con tecnologie d’avanguardia

Sotto la lente il censimento e la sorveglianza di oltre 40 ponti sul territorio

Print Friendly and PDF

Avviato il progetto di mappatura e monitoraggio delle opere presenti sul territorio della Provincia di Arezzo. Le infrastrutture selezionate dalla Provincia sono in fase di censimento e ispezione al fine di determinarne lo stato di salute e attribuire una classe di attenzione. L’attività è frutto della collaborazione con Movyon, leader nello sviluppo e nell’integrazione di soluzioni di Intelligent Transport Systems e centro di eccellenza per la ricerca e l’innovazione del Gruppo Autostrade per l’Italia, e Proger, una delle più importanti società di ingegneria del nostro paese, con molteplici attività anche all’estero, responsabile della sorveglianza infrastrutturale di oltre 7.000 ponti, viadotti e gallerie della rete autostradale nazionale. Una collaborazione nata da una prima sperimentazione iniziata un anno fa sull’antico Ponte Buriano.

Le opere del territorio aretino sono le prime in Italia fuori dal contesto autostradale ad essere ispezionate da Proger e digitalizzate con l’utilizzo di ARGO, la piattaforma sviluppata da Movyon in collaborazione con IBM per la gestione del ciclo di vita delle opere presenti sulla rete di Autostrade per l’Italia. La soluzione prevede la digitalizzazione degli asset infrastrutturali, la loro archiviazione in un database per la governance e il controllo dei dati e dei processi e l’utilizzo di una mobile app a supporto delle ispezioni in campo e da remoto. La piattaforma, realizzata sulla base delle nuove linee guida del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, è integrata con il sistema AINOP, l’Archivio Informatico Nazionale delle Opere Pubbliche, è fruibile in cloud ed è corredata di servizi di formazione e assistenza.

Nel dettaglio sono 44 i ponti dislocati sul territorio che gli ispettori di Proger stanno ispezionando con ARGO. Una ricognizione puntuale che consentirà alla Provincia di pianificare al meglio gli eventuali interventi di manutenzione che dovranno essere avviati, ottimizzando anche la gestione dei finanziamenti.

"Prosegue la proficua collaborazione con Movyon, iniziata lo scorso luglio 2021 con il progetto pilota sull’antico Ponte Buriano, che ha riguardato il monitoraggio attraverso sistemi all’avanguardia. La piattaforma tecnologica di ultima generazione messa a disposizione permette in tempo reale di osservare lo stato di degrado delle strutture, per intervenire tempestivamente su di esse. L’interessante opportunità offerta da Movyon per monitorare la sicurezza dei ponti, ci ha fatto scegliere di ampliare la collaborazione attraverso l’indagine di ulteriori 44 ponti presenti in tutto il territorio provinciale con il supporto di Proger. Abbiamo scelto le infrastrutture più rilevanti, per poi individuare quali sono le priorità per decidere i prossimi investimenti. Gli interventi in passato sono stati scelti a vista senza effettivamente capire come fosse la reale situazione di queste strutture più in profondità. In questo caso invece, attraverso i dati elaborati che ci verranno forniti, avremo la possibilità di capire le reali condizioni delle nostre infrastrutture, quali necessitano di investimenti rilevanti e di che tipo. Entro la fine dell’anno ci verranno fornite le prime valutazioni e da lì partiremo con le progettazioni che andranno ad aggiungersi a quelle già in corso, potendo così integrare la richiesta di risorse economiche al Ministero che dovrebbero arrivare nel 2023 a disposizione degli enti locali per questo tipo di opere”, dichiara Silvia Chiassai Martini, Presidente della Provincia di Arezzo.

Da oggi la piattaforma ARGO, che gestisce già in maniera integrata il processo di digitalizzazione, ispezione e monitoraggio delle infrastrutture autostradali, viene applicata alle opere del territorio. La sperimentazione portata a termine sul Ponte Buriano ci ha permesso infatti di rendere questa tecnologia facilmente accessibile alle pubbliche amministrazioni locali e adatta a gestire infrastrutture più piccole con investimenti contenuti. La nostra collaborazione con la provincia di Arezzo testimonia come ARGO possa essere messa al servizio del sistema paese, offrendo alle amministrazioni del territorio un potente strumento che aiuti a prendere decisioni guidate dai dati”, ha dichiarato Lorenzo Rossi, Amministratore Delegato di Movyon.

Siamo lieti di mettere a disposizione della Provincia di Arezzo la competenza di Proger nel settore della sorveglianza infrastrutturale. Grazie alla specializzazione e all’esperienza dei nostri ispettori, possiamo valutare il grado di sicurezza delle singole opere e, conseguentemente, l’eventuale necessità di interventi di adeguamento strutturale per garantirne la piena utilizzabilità in regime di totale sicurezza”, ha dichiarato Valerio Lombardi, Direttore Business Unit Ingegneria Civile di Proger.

Redazione
© Riproduzione riservata
30/11/2022 16:45:45


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Contrasto all’abbandono dei rifiuti e videosorveglianza: l'iniziativa a Città di Castello >>>

“Attacchi predatori da parte di lupi nella Provincia di Arezzo: atto della Lega sulla problematica" >>>

Il 30 gennaio Umbertide torna a commemorare Donato Fezzuoglio >>>

Ristorazione e campi da calcetto nel nuovo parco di via Giovanni Acuto ad Arezzo >>>

Città di Castello, conclusi i lavori alla cappella della Madonna delle Grazie >>>

Città di Castello, settimana corta: dirigenti e famiglie ascoltate in commissione >>>

Il Comune di Arezzo selezionato come membro della Missione dell'UE >>>

Giornata della Memoria e del Ricordo: le iniziative promosse a San Giustino >>>

Arezzo, Fratelli d’Italia: “Distributori di assorbenti gratuiti nelle scuole” >>>

Infrastrutture, Confartigianato: “Arezzo ancora al palo sulle principali opere pubbliche” >>>